ATP Sofia- La presentazione del torneo

ATP Sofia- La presentazione del torneo

Tsitsipas torna a giocare un torneo dopo la grande prova degli Open. Altre teste di serie Khachanov, Bautista e Medvedev

francesco-bruni
Francesco Bruni

Si torna in campo dopo la parentesi dell'Australian Open e della Coppa Davis (complimenti all'Italia che ha battuto l'India 3-1). Il torneo ATP 250 di Sofia sulla superficie dura consegnerà spunti interessanti e speriamo qualche conferma. Khachanov, testa di serie numero uno del torneo, aspetta o Berrettini o Istomin, entrambi alla ricerca di risposte dopo un Open sfortunato per entrambi, basti pensare che il giocatore uzbeko ha esordito e perso contro Federer.

Per il nostro atleta, avversario peggiore non poteva esserci come inizio. Il ragazzo dovrà essere bravo e concentrato. Secondo incrocio di tabellone sarà tra Verdasco e un qualificato. Il vincente dovrà vedersela con il vincitore tra Copil e il big del torneo Wawrinka, con lo svizzero sicuramente favorito. Attenzione massima dovrà prestare Bautista Agut, testa di serie numero quattro. Sulla sua strada il vincitore di Ebden-Andreev, sconosciuti ai più, ma giocatori per nulla scontati e prevedibili. Per Seppi partenza difficile e ostica contro l'ungherese Fucsovics, giocatore da Challenge e tornei minori, ma pericoloso. Se passasse, il nostro azzurro aspetta Mannarino, che deve affrontare un primo turno contro un qualificato, quindi sulla carta abbordabile.

Basilashvili, ottimi tornei nel pre Open australiano, affronta un giocatore dalle qualificazioni, ma poi aspetta il vincente tra Basic e Klizan, clienti parecchio scomodi. Medvedev, testa di serie tre, aspetta il vincitore di Haase contro Kuzmanov, partita e turno alla portata del georgiano. Monfils-Troicki e Djere-Kukushkin promettono bellissimi primi turni e un secondo turno equilibrato tra chi vincerà queste due prime partite. Struff aspetta un giocatore qualificato per regalarsi Tsitsipas, testa di serie due e grande protagonista in Australia nei quarti contro Federer. Buon torneo di Sofia a tutti.

VAVEL Logo