ATP Barcellona- Day3: Nadal a rilento, avanzano Medvedev e Dimitrov

Procede a rilento l'esordio di Rafael Nadal al Banc Sabadell Open, torneo nel quale difende il titolo vinto lo scorso anno ai danni di Stefanos Tsitsipas nell'atto conclusivo. Il mancino di Manacor parte male nella gara che lo vede opposto a Leonardo Mayer e cede il primo set al tie break. Nei due parziali restanti l'argentino cala di rendimento complice anche un Nadal che comincia a carburare e a maturare la reazione che lo porterà a vincere la gara. A sfidare il campione spagnolo ci sarà David Ferrer, che ha superato in due set anche il francese Lucas Pouille.

Continua il periodo negativo di Karen Khachanov. Successivamente ad aver alzato bandiera bianca nel master 1000 di Monte-Carlo alla prima partita contro Lorenzo Sonego, il russo esce all'esordio anche qui a Barcellona contro Guido Pella. Dopo i quarti di finale raggiunti nella rassegna monegasca la settimana scorsa, l'argentino è in fiducia e mette in mostra un ottimo tennis. Ora il giocatore di Bahia Blanca troverà al terzo turno Benoit Paire, esattore in tre set di Pablo Carreno Busta.

Vince Daniil Medvedev. Il giovane sovietico si sbarazza del mancino di casa Albert Ramos e approda agli ottavi di finale dove avrà come ostacolo Mackenzie McDonald, tennista che si sta ponendo come sorpresa della rassegna catalana in quanto oggi ha vinto un match nel quale partiva sfavorito contro Gilles Simon. Agevole anche la gara di Felix Auger-Aliassime. Il giovane canadese apre il programma sul Centrale ed incanta i presenti vincendo contro il tunisino Malek Jaziri. Il classe 2000 sarà protagonista di una gara davvero interessante contro la quarta testa di serie Kei Nishikori.

Intrigante la disputa tra Fernando Verdasco e Grigor Dimitrov. Tra i due vi erano molti precedenti e solamente tre si sono verificati la scorsa stagione. Il bulgaro è costretto al terzo set per piegare la resistenza del mancino di Madrid ed ora incrocerà la racchetta con Nicolas Jarry. Continua, invece, il momento di grazia per Christian Garin. Il cileno, vinto l'ATP di Houston, non intende fermarsi ed estromette dal torneo il giovane canadese Denis Shapovalov nella partita di chiusura di programma sul Centrale dell'ATP 500 di Barcellona. Una delle vittorie più importanti a livello di tennista battuto nella carriera di Garin che ora affronterà Roberto Carballes Baena, che, entrato come lucky loser, ha superato la wildcard Nicola Kuhn

I RISULTATI

(16) Felix Auger Aliassime b. Malek Jaziri 63 76(7)

(7) Daniil Medvedev b. (Q) Albert Ramos Vinolas 63 26 61 

Mackenzie McDonald b. (11) Gilles Simon 63 62

(LL) Roberto Carballes Baena b. (WC) Nicola Kuhn 67(4) 64 62

(WC) David Ferrer b. (15) Lucas Pouille 63 61

(1) Rafael Nadal b. Leonardo Mayer 67(7) 64 62

Guido Pella b. (6) Karen Khachanov 62 76(4)

Benoit Paire b. (12) Pablo Carreno Busta 64 67(9) 61

(13) Grigor Dimitrov b. Fernando Verdasco 62 67(4) 63

Christian Garin b. (9) Denis Shapovalov 75 62

VAVEL Logo