ATP Madrid 1000 day 3-  Vincono Nadal, Tsitsipas e Zverev. Continua a fare bene il nostro Fognini

Un Master di Madrid che regala belle prestazioni in questi sedicesimi di finale. Nishikori si dimostra un tennista completo: batte Dellien 7-5 7-5 in una partita molto equilibrata, un solo break di differenza nei due set. Ora per il giapponese ostacolo Wawrinka agli ottavi, lo svizzero batte l'argentino Pella 6-3 6-4 in una partita assolutamente perfetta dell'elvetico. Tiafoe batte Kohlschreiber in tre set 6-4 3-6 6-3 in una partita dai parziali assolutamente poco equilibrati, ma che ha regalato spettacolo puro. Ora l'americano dovrà affrontere il Re della terra rossa Nadal. Lo spagnolo batte il canadese Auger con doppio 6-3: partita che era scontata, ma che il giovane tennista rende godibile.

Chardy continua a fare molto bene: il francese batte Schwartzman 6-1 6-2 e conferma uno stato di forma davvero interessante. In ottavi, il francese attende il numero uno Djokovic in un incontro che si preannuncia interessante. Monfils esce vittorioso dallo scontro con Fucsovics: tre set di puro spettacolo e partita vinta 1-6 6-4 6-2 e il giovane ungherese continua a sorprendere in modo importante. Bravissimo e immenso Djere che batte Del Potro a sorpresa 6-3 2-6 7-5 in tre set davvero meravigliosi. In ottavi, per Monfils, arriva la sfida a Federer; per Djere sfida balcanica contro Cilic. Bravissimo Fognini: il nostro tennista batte Millman in due set con doppio 6-2 e attende Thiem. Il tennista azzurro gioca davvero bene, il suo tennis è lineare e tranquillo e dimostra una crescita davvero costante. Tsitsipas batte Mannarino senza sorprese 6-2 7-5 e rilancia la sua candidatura sulla terra e attende, in ottavi, Verdasco. Lo spagnolo batte Khachanov in tre set 6-7(4) 6-1 7-5 e occhio a come gioca sotto stress Verdasco davvero perfetto. Hurcacz batte Pouille in crisi 7-5 6-1, mentre Zverev elimina Ferrer 6-4 6-1 e si conferma mina vagante da tenere in considerazione ampiamente il giovane tedesco.

VAVEL Logo