ATP Stoccarda- Parte benissimo Tsonga 

Dopo la chiusura della stagione sul rosso che ha visto il dodicesimo Roland Garros del re della terra Rafa Nadal su Thiem, parte la stagione dell'erba che ci condurrà al Wimbledon e su quei campi storici. In attesa del possibile quarantesimo atto tra Roger e Rafa e della loro sfida infinita tra allievo e maestro, la stagione sul verde parte a stoccarada in terra tedesca. Protagonista che rovina il programma di giornata è la pioggia: quando cadono le gocce dal cielo, il terreno fatto a giardino del tennis assorbe troppo velocemente e fa fatica ad asciugare in tempi rapidi. Mentre cemento e terra si asciugano veloci e non modificano più di tanto le traiettorie, la velocità dell'erba asciutta con pioggia sarebbe molto peggiore. Due i match sospesi: Fucsovics-Munar e Shapovalov-Struff si giocano domani e ci privano dello spettacolo per oggi che potevano regalare. Oggi si sono giocate tre partite con Lopez Feliciano che entra in tabellone principale con un 7-5 6-4 a Bublik in un match assolutamente equilibrato. Nei due match di tabellone parte benissimo Tsonga: il francese batte Mischa Zverev 6-3 6-0 in una partita senza storia e forse ci poteva stare un equilibrio diverso, ma il transalpino è bravissimo a non subire per nulla gli attacchi deboli del tedesco. Kecmanovic batte e ha la meglio su Kohlschreiber per 4-6 7-5 6-3 in una partita per nulla semplice e piena di insidie. Domani Gulbis contro Auger promette spettacolo, per Berrettini ostacolo enorme come Kyrgios (seppur non in formissima).

VAVEL Logo