Wimbledon day 2- Nadal batte Sugita e aspetta Kyrgios

Nella seconda giornata del torneo sull'erba inglese grandi sfide ci attendevano. Detto della vittoria sofferta di Federer su Harris, Evans fa sognare il pubblico di casa e batte Delbonis 6-3 7-6(5) 6-3 e vola al prossimo turno, eliminando l'argentino.

Johnson batte Ramos 6-4 6-2 6-3 in un incontro che poteva dare molto più equilibrio. Testa di serie sette e grande risposta di Nishikori: il giapponese batte la wild card Monteiro 6-4 7-6(3) 6-4 e dimostra di essere un giocatore tornato a buoni livelli sull'erba, ma attenzione a rivalutarlo nelle prossime gare.

Quinto set tra Basilashvili e Ward: il georgiano vince una partita interessante 2-6 4-6 6-4 6-4 8-6 con le nuove regole del quinto set (senza tie break fino al dodici pari ndr). Altro quinto set nel derby tutto australiano tra Kyrgios e Thompson in una partita che non sembrava giocata sull'erba per quanto lenta, ma attenzione ad un erba inglese lenta rispetto al passato come ammesso da Federer: Nick c'è 7-6(4) 3-6 7-6(12-10) 0-6 6-1 e un quarto set di Thompson da spiegare ancora tutto. Baghdatis torna in un secondo turno e la notizia è che finalmente riesce a portare a termine la partita: 6-2 6-4 6-4 al canadese Schnur.

Esce di scena un erbivoro come Thiem che sembra non aver superato la delusione del Roland Garros: 6-7(4) 7-6(1) 6-3 6-0 di un ottimo Querrey, il quale dimostra di essere ancora un bel giocatore da tenere d'occhio.

Bravissimo Norrie: la sua crescita sta continuando, 6-2 6-4 6-4 a un Istomin che fa troppa fatica. Rublev esordisce davvero bene e batte Garin 4-6 6-4 7-5 6-4 e attenzione al russo come outsider.

Per Federer arriva Clarke: il giocatore inglese si regala il campo uno, probabilmente, e lo svizzero. Battuto Rubin 4-6 7-5 6-4 6-4. Per Roger avversario da rispettare data la prova opaca di oggi, seppur l'inglese è 179 del mondo. Sandgren batte a sorpresa Uchiyama, giocatore sempre interessante sui campi inglesi 3-6 6-2 6-4 6-3. Tsonga umilia un Tomic in versione nobile decaduto 6-2 6-1 6-4 senza un minimo equilibrio in un primo turno che poteva essere un ottavo.

Struff con favori del pronostico batte Albot 6-4 6-3 6-2 e va bene per adesso data una preparazione che aveva lasciato dubbi. Esce malissimo Berdych: il ceco viene sconfitto 6-4 6-4 6-3 da Fritz in una delle sorprese di giornata. Schwartzman batte Ebden 6-4 3-6 6-3 6-2 e mostra un bel tennis e un giocatore da seguire.

Berankis fa sognare la Lituania e batte 7-6(0) 6-4 6-3 il canadese Shapovalov, Millman batte Dellien 6-2 6-3 6-4 ed esordio per il boliviano a Londra. Bene Kukushkin 6-3 6-2 6-4 ad Andajar, Barrere batte 3-6 6-4 6-3 6-3 in rimonta Bublik, come Djere che batte Andreozzi in rimonta 3-6 7-6(3) 7-6(3) 6-3. Benissimo Cilic 7-6(8-6) 7-6(4) 6-3 al francese Mannarino, Fucsovics batte Novak 3-6 6-4 7-6(2) 6-2, Isner batte 6-3 6-4 7-6( 11-9) il norvegese giovane Ruud e Pouille vince il derby francese contro Gasquet 6-1 6-4 7-6(4). Bene Sousa 6-0 6-3 6-7(8-10) 6-1. Esordio postivo per Nadal: il cambio dalla terra all'erba lo paga molto spesso, ma oggi batte Sugita 6-3 6-1 6-3 soffrendo mai nel corso della partita, ma occhio al secondo turno contro Kyrgios per lo spagnolo che non sarebbe nuovo a sconfitte clamorose (tipo quella contro Brown qualche anno fa sul campo Centrale dell'All England Club).

VAVEL Logo