ESCLUSIVA- Challenger Genova, le parole di Alejandro Davidovich Fokina

Cuore, talento e un braccio pazzesco. Queste parole bastano per descrivere il tennis di Alejandro Davidovich Fokina, un giovane ragazzo dal futuro roseo. Spagnolo, ma di origini russe, oggi giocherà la finale all'AON Open Challenger contro il campione in carica Lorenzo Sonego. Queste, invece, sono le parole che Davidovich Fokina ha rilasciato successivamente alla vittoria ai danni del connazionale Albert Ramos-Vinolas.

Complimenti Alejandro, è stata una partita molto dura. Hai perso il primo set, ma hai vinto gli altri due completando la rimonta dopo che in entrambi sei stato indietro di un break.

"Il mio avversario ha giocato molto bene, io dovevo spingere se volevo vincere. Stavo esprimendo un buon tennis anch'io, mi dispiace per Ramos, ma ora sono pronto per domani".

Domani giocherai la tua seconda finale Challenger dell'anno dopo quella a Bangkok (persa contro James Duckworth ndr). Che sensazioni hai ?

"A Bangkok era sul cemento, qua giochiamo sulla terra. Lorenzo Sonego, inoltre, sta giocando davvero molto bene. Vedremo cosa accadrà".

La prossima settimana giocherai il Challenger a Siviglia, nella tua regione natale.

"Mancano ancora un paio di giorni, ora resterò concentrato su domani".

Ringraziamo per la sua disponibilità Alejandro Davidovich Fokina e gli auguriamo un grande finale di stagione.

VAVEL Logo