ATP Doha terzo giornata: Crollano due teste di serie come Raonic e Tsonga

Dopo una seconda giornata che ci ha lasciato amaro in bocca per le eliminazioni di Sonego e Cecchinato e la gioia per il passaggio di Wawrinka in versione Stan the Man, la terza giornata di ieri ci continua a regalare sorprese in terra qatariota. Nella terza giornata, esce di scena la testa di serie quattro Raonic: il canadese viene battuto 7-6(4) 7-6(4) dal qualificato Moutet e occhio al francese che si sta prendendo la scena. Soffre Verdasco, ma passa in tre set 7-5 4-6 6-0 contro un ottimo Krajinovic da tenere d'occhio in vista Australian. Fucsovics  sembra finalmente essere continuo: il giocatore ungherese batte il turco Ilkel 6-1 6-4 e continua a trovare man mano nelle giornate che passano un tennis preciso e per nulla scontato. Uscita di scena per la testa di serie tre Tsonga: il francese, candidato ad essere uno dei possibili finalisti, viene battuto 7-6 (11-9 di tie) 6-1 da un Kecmanovic in forma straripante. Continua a fare molto bene, ed è una notizia nel singolare per un giocatore da doppio, Herbert: il francese batte 6-1 6-3 il serbo Djere e continua la sua corsa che si dimostra essere interessante per un giocatore non abituato a giocare da solo su tutto il campo. Esordio positivo della testa di serie due Rublev: il giovane russo batte il kazako Kukushkin 6-4 6-2 nel derby tra ex Unione Sovietica e porta a casa una vittoria che lo lancia come possibile outsider del torneo, seppure viene da un 2019 molto positivo. Oggi attesa per Wawrinka da vedere e da capire cosa può dare al torneo e che ruolo potrebbe avere.

VAVEL Logo