Montpellier, avanzano le teste di serie

Nessun problema per Monfils e Gasquet, che vincono in due set e vanno in semifinale. A Zagabria esce Kohlschreiber, Haas-Cilic sarà la semifinale più interessante.

Montpellier, avanzano le teste di serie
Web

Giornata di quarti di finale per gli ATP 250 di Zagabria e Montpellier, dove non sono impegnati giocatori italiani ma alcuni top 20 di qualità. Il torneo francese in particolare proporrà una semifinale tutta da vedere tra Gasquet e Janowicz.

Gasquet, testa di serie nº1, si è sbarazzato facilmente di Olivetti, giovane prospetto di 22 anni, per 6-4, 6-2. Nella semifinale di domani troverà il polacco Janowicz, un po’ discontinuo negli ultimi tempi ma pur sempre pericoloso quando il servizio gli funziona. Janowicz ha battuto 6-2, 6-4 un altro francese, Roger-Vasselin. Il polacco cercherà la sua seconda finale ATP dopo quella del Master 1000 di Bercy nel 2012 che lo portó alla ribalta. Gasquet invece ha già 20 finali in cariera alla spalle e partirà favorito.

Gli organizzatori di Montpellier sognano una finale tutta francese: dall’altra parte del tabellone Monfils si è qualificato per le semi  con un doppio 6-4 su Istomin. Troverà Nieminen, un irriducibile del circuito (32 anni) e a suo agio su questa superficie. Nieminen ha battuto in tre set Gicquel (6-3, 3-6, 7-6), ma contro Monfils non sembra avere molte speranze.

A Zagabria Tommy Haas è il favorito nº1 e nei quarti ha eliminato Kuznetsov (7-6, 6-4); in semifinale troverà Daniel Evans, che a sorpresa ha fatto fuori Kohlschreiber.  In semifinale anche Cilic, che ha vinto tre volte questo torneo (2009, 2010 e 2013) e difende il titolo.