US Open 2015, primo giorno: il programma maschile

Subito in campo Djokovic, Nadal e i due finalisti del 2014 Cilic e Nishikori. Per gli italiani, ecco Seppi, Fognini, Bolelli e Cecchinato.

US Open 2015, primo giorno: il programma maschile
US Open 2015, primo giorno: il programma degli uomini

Finalmente si parte! Dopo diversi tornei di preparazione sul cemento americano, sia in Canada che negli States, arriva il momento di iniziare a fare sul serio per quanto riguarda l'edizione 2015 degli US Open. E tra gli uomini impegnati quest'oggi, con l'inizio del programma che scatterà quando in Italia saranno le 17, spiccano due nomi d'eccezione come quelli di Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Il giocatore serbo vuol dimenticare la pessima figura fatta un anno fa a Flushing Meadows, e l'occasione giusta per iniziare nel migliore dei modi è la sfida di primo turno contro Joao Souza, che chiuderà il programma diurno dell'Arthur Ashe Stadium, che in serata ospiterà il giocatore maiorchino, opposto allo scorbutico croato Borna Coric. Il Louis Armstrong Stadium, invece, ospiterà i due finalisti della passata edizione, ovvero Kei Nishikori e Marin Cilic. Il giapponese aprirà il programma affrontando l'imprevedibile francese Benoit Paire, a seguire scenderà in campo il detentore del trofeo, opposto all'argentino Guido Pella. Sullo stesso campo, come ultimo match del programma del primo giorno, scenderà in campo Gael Monfils contro l'ucraino Illya Marchenko.

Tra le teste di serie in campo oggi, spicca senza dubbio David Ferrer, che sul Grandstand inizierà l'ennesimo US Open in carriera contro il moldavo Radu Albot. In campo anche Milos Raonic contro lo statunitense Tim Smyczek e il nostro Fabio Fognini, testa di serie numero 32 ma già a rischio contro un altro giocatore a stelle e strisce, Steve Johnson, reduce dalla semifinale raggiunta a Winston-Salem. A proposito di azzurri, Simone Bolelli sarà l'avversario del belga David Goffin, numero 14 del seeding ma sicuramente sfortunato nel sorteggio, visto che l'emiliano è un osso durissimo su queste superfici. Tornando ai seeded players, Jo-Wilfried Tsonga potrebbe porre fine alla carriera nei tornei Major del finlandese Jarkko Nieminen, suo primo avversario a Flushing Meadows, mentre la testa di serie numero 26, lo spagnolo Tommy Robredo, avrà un debutto tutt'altro che morbido contro il tedesco Michael Berrer. Chiudono il plotone delle teste di serie in campo oggi Grigor Dimitrov, opposto all'australiano Matthew Ebden; Roberto Bautista-Agut, che se la vedrà con il finalista di Winston-Salem Pierre-Hugues Herbert; Jeremy Chardy che affronterà Ryan Shane dopo la semifinale ottenuta a Montreal; Feliciano Lopez che se la vedrà con il georgiano Nikoloz Basilashvili; infine il nostro Andreas Seppi, che da numero 25 del seeding affronterà un avversario sulla carta morbido, come lo statunitense Tommy Paul.

Tutt'altro che chiusa è, almeno sulla carta, la sfida tra il nostro Marco Cecchinato e il veterano Mardy Fish, che avranno l'onore di aprire il programma sul Grandstand. Molto interessante la sfida sul Court 4 tra Alexandr Dolgopolov e Sam Groth, così come quella sul Court 5 tra Fernando Verdasco e l'immortale Tommy Haas. Chiudiamo con gli ultimi match: Pospisil contro Haider-Maurer sul Court 7, Lu contro Kukushkin e Stakhovsky contro Millman sul Court 9, Mayer contro Klizan sul Court 10, Lacko contro Granollers e Pouille contro Donskoy sul Court 12, Stepanek contro Ilhan e Ymer contro Schwartzman sul Court 14, Sousa contro Berankis e Cuevas contro Sela sul Court 15, infine Gabashvili contro Andujar e Krajinovic contro Alejandro Gonzalez sul Court 16.