Internazionali BNL d'Italia: Djokovic con Nadal e Federer. Più fortunato Murray. Pochi sorrisi per gli azzurri

Tabellone infuocato nella parte alta, con il possibile quarto di finale tra il serbo e lo spagnolo come fiore all'occhiello. Sorteggio ostico per Federer e la maggior parte degli azzurri. Più "chiusa" invece la parte bassa, con Murray e Wawrinka favoriti per una eventuale semifinale.

Internazionali BNL d'Italia: Djokovic con Nadal e Federer. Più fortunato Murray. Pochi sorrisi per gli azzurri
Internazionali BNL d'Italia: Djokovic con Nadal e Federer. Più fortunato Murray. Pochi sorrisi per gli azzurri

Sorteggiato il tabellone maschile della 73esima edizione degli Internazionali BNL d'Italia che si disputano oramai da diversi anni nella stupenda cornice del Foro Italico nella capitale. Per la prima volta, la composizione del tabellone principale è stata effettuata in piazza del Popolo, luogo sicuramente più consono per introdurre un torneo di tale importanza a livello mondiale. A partecipare all'estrazione quattro rappresentanti dei giocatori, due uomini (Wawrinka e il nostro Lorenzi), e due donne (Errani e Kuznetsova).

Per quanto riguarda i maschietti, tabellone infuocato nella parte alta che vede ben tre dei quattro "fab four", con un possibile quarto di finale tra Djokovic e Nadal e una possibilie semifinale tra il vincitore di questa sfida e Federer. Il serbo, al suo esordio al secondo turno, se la vedrà con un qualificato e poi Monfils agli ottavi, mentre lo spagnolo incrocerà la sua racchetta probabilmente con Kohlschreiber. Più tortuoso il cammino dello svizzero che, qualora superasse i problemi alla schiena, se la vedrebbe al suo esordio con il vincente di Dimitrov-Zverev, poi un eventuale incontro con Thiem agli ottavi. L'altra testa di serie in questo quarto di tabellone è Kei Nishikori, ancora impegnato nel torneo di Madrid che si disputa questa settimana.

Più agevole la parte bassa del tabellone, presieduta dal favorito  numero due del seeding Andy Murray, il quale ha un cammino abbastanza agevole fino ad un eventuale quarto con l'ottava testa di serie Berdych. Dalla stessa parte del tabellone troviamo anche Wawrinka, semifinalista lo scorso anno, che se la vedrà all'esordio con il vincente della sfida tra Paire e Tomic mentre Tsonga, ultima testa di serie ad usufruire di un bye al primo turno, esordirà con Karlovic o un qualificato.

Il sorteggio sicuramente non ha sorriso agli azzurri: l'unico sulla carta ad avere un esordio più morbido è il nostro numero uno Fognini che se la vedrà con Garcia Lopez per poi eventualmente affrontare Ferrer al secondo turno. Seppi, al suo primo torneo sulla terra rossa della stagione a causa del problema all'anca, se la vedrà con il canadese Pospisil, sicuramente più temibile su altre superfici che su quelle in terra, mentre più sfortunati gli altri quattro azzurri rimasti: Cecchinato, in un remake di Montecarlo, se la vedrà con Raonic, Lorenzi pesca l'ostico spagnolo Bautista Agut mentre per i due esordienti Caruso e Sonego ci sono rispettivamente Kyrgios e il portoghese Sousa.