Roland Garros, day 3 - Il programma femminile: l'esordio di Serena, in campo anche Schiavone, Knapp e Giorgi

Serena entra nel torneo con la Rybarikova, impegno proibitivo per la Knapp. La Schiavone sfida la Mladenovic, la Giorgi trova la Lim.

Roland Garros, day 3 - Il programma femminile: l'esordio di Serena, in campo anche Schiavone, Knapp e Giorgi
Roland Garros, day 3 - Il programma femminile: l'esordio di Serena, in campo anche Schiavone, Knapp e Giorgi - Foto: Roland Garros

Si assottiglia la pattuglia azzurra sul rosso di Parigi. Ieri, le eliminazioni, in campo femminile, di Sara Errani e Roberta Vinci, principali punte della spedizione tricolore. Oggi, tre tenniste in campo con il compito di risollevare il borsino italiano. Impegno probante per Karin Knapp, attesa, sul campo n.1, dal confronto con la bielorussa Azarenka. Un sol precedente, proprio qui al Roland Garros, favorevole alla Knapp. 61 61 nel 2007. Da valutare la condizione di Vika, costretta al ritiro a Madrid prima del match con la Chirico e poi in campo, ma in precario stato, a Roma con la Begu. 

Sul Suzanne Lenglen, Francesca Schiavone sfida la padrona di casa Kristina Mladenovic. Tre incontri in passato tra le due, con Francesca che guida 2-1 la rivalità. Nessun passaggio sulla terra. La Mladenovic vive un buon periodo di forma, di recente semifinale a Strasburgo, e parte con i favori del pronostico. Altro scontro sull'asse Italia - Francia sul 14. Camila Giorgi gioca con Alize Lim. Per la 25enne francese, buon percorso di qualificazione e sconfitta con la Riske a Strasburgo la scorsa settimana. La Giorgi invece rientra dopo l'assenza al Foro. A Madrid - ultima fermata di campo - vittoria con la Errani e sconfitta a seguire con la Pavlyuchenkova. 

Sul Philippe Chatrier, da seguire il debutto di Angelique Kerber e Serena Williams. La teutonica inaugura il programma e incrocia la racchetta con Kiki Bertens. Non un esordio accomodante, perché la Kerber viene da un periodo in chiaroscuro - fuori al primo turno a Madrid e Roma - mentre l'olandese arriva in Francia con rinnovata fiducia, grazie al titolo conseguito a Norimberga. 

La n.1 al mondo trova, in chiusura, la slovacca Rybarikova. Dopo un periodo ricco di interrogativi, il prepotente ritorno a Roma. Un assolo che pone Serena in prima fila anche per il titolo parigino. 

Il programma completo