Roland Garros - Avanzano Halep, Muguruza e Kvitova

La romena regola la Diyas, la spagnola travolge la Georges, mentre la Kvitova cancella i dubbi con la Hsieh.

Roland Garros - Avanzano Halep, Muguruza e Kvitova
Foto: WTA

Nessuna sorpresa a Parigi, almeno a livello femminile. Simona Halep conferma le buone sensazioni d'esordio e si impone in due set sulla kazaka Diyas. La romena ha un buon approccio con la partita e si porta in vantaggio nel set d'apertura. Dal 41 Halep, il match trova però un maggior equilibrio e la Diyas riesce ad avvicinarsi e a trascinare la più quotata rivale al prolungamento. Nel tie-break si corre spalla a spalla e prevale la maggior classe della Halep, 7 punti a 5. L'abitudine al momento scandisce il set e indirizza la partita, nel secondo infatti la Halep non ha più titubanze e chiude 62. 

Passeggia Garbine Muguruza. La spagnola travolge la wild card di casa Myrtille Georges e approda al terzo turno. La Georges, dopo il successo con la McHale, entra in campo senza apparente timore reverenziale e i primi giochi testimoniano la qualità della francese. Dal 22 si assiste però a una scarica terrificante. La Georges paga un passaggio a vuoto e non riesce, specie di testa, a replicare. 62 60 in meno di un'ora. 

Un passo avanti anche per Petra Kvitova. La ceca - a rischio eliminazione con la Kovinic - piega in due parziali la Hsieh. La rottura - in favore della Kvitova - arriva nei primi giochi, ma la Hsieh è brava a ricucire, con un break nel quinto game che rimette in discussione il set. Il gioco della Hsieh disinnesca il braccio della potente ceca, ma Petra è brava a non crollare e a piazzare una seconda spallata, questa volta decisiva. Nel secondo, il break arriva al secondo gioco, è il preambolo di una fuga senza appello. 64 61. 

Svetlana Kuznetsova supera, 61 63, Heather Watson. La russa domina il gioco con la prima, mentre concede qualcosa con la seconda. Differente è però l'approccio sulle palle break. Quando il punto è importante, la Kuznetsova non sbaglia - 6/7 - la Watson invece latita. 19 vincenti al termine per la ragazza di San Pietroburgo. 

Lucie Safarova rifila un periodico 62 alla Golubic, la Rogers doma la Vesnina, la Osaka ottiene un'affermazione significativa con la Lucic.  

Risultati 

Halep - Diyas 76(5) 62 

Muguruza - Georges 62 60 

Kvitova - Hsieh 64 61 

Safarova - Golubic 62 62 

Kuznetsova - Watson 61 63 

Rogers - Vesnina 64 62 

Osaka - Lucic Baroni 63 63