Coppa Davis - Fognini spaventoso: supera Monaco e pareggia i conti

Fabio è ingiocabile nei primi due set. Monaco sale nel terzo ma non riesce ad impensierire veramente il Ligure.

Coppa Davis - Fognini spaventoso: supera Monaco e pareggia i conti
Fognini spaventoso: supera Monaco e pareggia i conti.
Fabio Fognini
3 0
Juan Monaco

A Pesaro, Fabio Fognini regala il pareggio all'Italia. Grandissima prova del N*36 Atp che asfalta Monaco nei primi due set. Nel terzo, l'argentino entra in partita, ma l'intelligenza tattica di Fabio decide il match. Adesso sotto con il doppio.

Fabio fa muovere tantissimo Monaco, il quale non riesce a seguire in tempo gli spostamenti dell'azzurro che si guadagna subito tre palle break. Trasforma la prima e vola subito 1-0 e battuta. La troppa fretta in uscita dal servizio ed un doppio fallo regalano due possibilità di controbreak all'argentino. La prima Fognini l'annulla con una semplice volèe, la seconda è fatale e ristabilisce la parità. Il servizio non è un fattore, soprattutto per il sudamericano, che perde la battuta per la seconda volta consecutiva. Il sanremese varia al servizio e riesce a trovare la quadratura per scardinare la resistenza dell'avversario. Fabio continua a rispondere profondo e Monaco, alle corde, perde il terzo turno in battuta. Sul 5-1, ennesimo break e primo set Italia. 

Nel secondo non cambia la storia. Fognini è un leone e non fa sconti. Dritti, rovesci e break piovono sulla terra rossa del campo centrale. Gli unici punti di Monaco provengono quasi esclusivamente da errori del Ligure. Sul 5-0, Monanco riesce ad agguantare un game addirittura a 0. Ma è un fuoco fatuo, poiché nel gioco successivo Fabio mette in mostra tutto il suo repertorio, pescando anche un vincente con un dritto difensivo in allungo. È dominio azzurro. 

Nel terzo set, Monaco stavolta parte bene. L'argentino pizzica di più il dritto di Fogna, guadagnando punti e tempo ed osando con la prima. Juan sale alla battuta ma contro il Fabio di quest'oggi c'è poco da fare. L'azzurro, nel terzo game, lo costringe ai vantaggi e poi trova la rottura grazie ad una smorzata corta dell'avversario. Assomigliano ad una via crucis i turni di servizio dell'argentino. Sul 3-1 soffre moltissimo, ma riesce a tirar fuori la testa nel momento peggiore e girare il game a proprio favore, tenendo il servizio. Gli scambi si allungano e Monaco inizia a martellare da fondo, scrollandosi di dosso le catene dei primi set. Questo gli consente di guadagnarsi una palla break che riesce a trasformare, ricucendo lo strappo nel parziale. Fognini scende un po' di rendimento e l'argentino ne approfitta. Sul 4-3, due palle break lo proiettano ad un passo dal riaccendere le speranze, ma Fabio è attento e mantiene le redini del set. Sul 5-5, la zampata vincente dell'azzurro è decisiva. Break e dodicesimo game che sancisce la fine. 1-1 a Pesaro.

F.Fognini b. J.Monaco 6-1 6-1 7-5