Tennis, anche Berdych rinuncia a Rio

Il ceco sceglie di non partecipare alla rassegna olimpica, preoccupa il virus Zika.

Tennis, anche Berdych rinuncia a Rio
Foto: ATP

Tomas Berdych segue la falsariga di Milos Raonic e Simona Halep e sceglie di rinunciare all'imminente rassegna olimpica. Il campione ceco motiva la sua decisione in un messaggio apparso sul suo profilo social. Un rischio troppo alto, il virus Zika preoccupa e alcuni sportivi preferiscono quindi chiudere la porta a una grande occasione sportiva per salvaguardare la sicurezza familiare. 

A chiudere lo scritto, un augurio ai compagni di squadra, le scuse al pubblico ceco e una mano tesa per il futuro. 

"E' stata una decisione non semplice. Ci ho pensato tanto e ne ho parlato con tante persone, non solo miei familiari. Alla fine ho pensato che la salute dei miei cari è troppo importante per rischiare. Per me il loro bene è una priorità. Anche pensando ai Giochi. Chiedo scusa a tutti"

Il messaggio: 

La nota di Berdych ricalca in gran parte quella di Raonic, apparsa sul profilo Facebook del canadese il giorno precedente, in data 15 luglio. Anche Raonic attribuisce al pericoloso virus l'addio anticipato all'Olimpiade. Milos ricorda l'avventura londinese e ringrazia la sua Federazione. Una scelta personale. 

"Dopo averne parlato a lungo con la mia famiglia e i miei allenatori, ho preso questa decisione sulla base di diverse preoccupazioni legate alla salute, compresa l'incertezza attorno al virus Zika. È stata una scelta difficile, personale, e spero non condizioni quelle degli altri atleti che andranno ai Giochi"

"It is with a heavy heart that I am announcing my withdrawal from participation in the Rio 2016 Olympic Games. After much deliberation with my family and coaches, I am making this decision for a variety of health concerns including the uncertainty around the Zika virus. This was a difficult, personal choice and I do not wish for it to impact the decision of any other athlete heading to the Games. I would like to thank Tennis Canada and the Canadian Olympic Committee for their ongoing support. I am very proud to have competed for Canada at the London 2012 Summer Olympics, and on the world stage at several Davis Cup events. I look forward to cheering on Team Canada this summer".