US Open 2016 - Buon esordio per S.Williams, avanzano anche Venus, Radwanska e Halep

Serena regola con doppio 63 la Makarova, cede un set Venus, nessun problema per Halep e Radwanska. Fuori Ivanovic, Bouchard e Kasatkina.

US Open 2016 - Buon esordio per S.Williams, avanzano anche Venus, Radwanska e Halep
US Open 2016 - Buon esordio per S.Williams, avanzano anche Venus, Radwanska e Halep

Nessuna sorpresa, in campo femminile, sull'Arthur Ashe. Simona Halep è la prima ad entrare in campo. La rumena affronta la belga Flipkens e risolve rapidamente la pratica in due set, con il punteggio di 60 62. Fatica invece non poco Venus Williams. L'americana parte bene con la Kozlova - 62 - ma cede un durissimo secondo parziale e deve lottare punto dopo punto per aggiudicarsi il terzo e accedere quindi al secondo turno. 62 57 64 il finale. Nella notte italiana, la prima di Serena Williams. Un esordio non semplice, contro la temibile Makarova. Curiosità per valutare la condizione fisica di Serena, spesso in difficoltà all'ingresso di un torneo. La risposta è confortante, la n.1 al mondo annichilisce con periodico 63 la russa. 

Prima vittima eccellente sul Louis Armstrong, dove Ana Ivanovic cede al cospetto della Allertova. La serba spreca l'iniziale vantaggio, perde inopinatamente il set - 75 - e crolla poi nel secondo. In carrozza Agnieszka Radwanska. La polacca rifila un doppio 61 alla Pegula e conferma l'ottimo momento. 

La ceca Siniakova sbarra la strada a Eugenie Bouchard. Si interrompe bruscamente il cammino della bella canadese - 62 al terzo Siniakova - mentre la Pavlyuchenkova controlla, senza eccessive preoccupazioni, la statunitense Chirico, capace di buone cose nella stagione corrente. 61 64 per la russa. La Garcia si aggiudica il derby di Francia con la Parmentier - 64 al terzo - mentre la rientrante Ka.Pliskova - pericolosa mina vagante nella lotta al titolo - si impone sulla Kenin, classe '98, 64 63. 

Nel match forse più interessante di giornata, Luice Safarova mette in scacco Daria Gavrilova, 64 64. Infine, da segnalare la netta affermazione di Carla Suarez Navarro, 60 60 alla Pereira, la vittoria della transalpina Mladenovic sulla nipponica Hibino - 64 75 - e la resa della Kasatkina al cospetto della Wang, 62 al terzo. 

Il tennis azzurro, dopo Camila Giorgi, perde anche Karin Knapp. Karin lotta con coraggio, ma nulla può contro la svedese Larsson, in piena fiducia dopo il buon torneo a New Haven. 64 62 per la scandinava.

Il quadro completo dei risultati