Davis Cup, l'Argentina vola con Del Potro e Pella. Croazia e Francia sull'1-1

Del Potro stende Murray al termine di una maratona durata più di cinque ore, poi è Guido Pella a battere Kyle Edmund. In Croazia Cilic risponde a Gasquet.

Davis Cup, l'Argentina vola con Del Potro e Pella. Croazia e Francia sull'1-1
Davis Cup, l'Argentina vola con Del Potro e Pella. Croazia e Francia sull'1-1

Al termine di una giornata ricca di emozioni e colpi di scena, l'Argentina si ritrova avanti 2-0 sulla Gran Bretagna in semifinale di Coppa Davis. A dir poco esaltante il primo singolare, vinto da un ormai pienamente recuperato Juan Martìn Del Potro, che si aggiudica la sfida con il beniamino della Emirates Arena di Glasgow, Andy Murray. Partita incerta, durata oltre cinque ore, alla fine risolta dalle bordate di dritto dell'argentino, che si vendica così della sconfitta subita in finale all'Olimpiade e lancia l'Albiceleste verso un inatteso 2-0. Già, perchè in serata ci pensa Guido Pella a infliggere il secondo k.o. ai britannici, con un Kyle Edmund che vince il primo set ma poi si fa rimontare. Domani il doppio sarà dunque già decisivo per gli uomini del capitano Leon Smith, già nel mirino della critica nazionale per aver escluso Dan Evans su una superficie a lui congeniale.

Gran Bretagna - Argentina 0-2. Emirates Arena, Glasgow (veloce indoor). Murray - Del Potro 4-6 7-5 7-6(5) 3-6 4-6; Edmund - Pella 7-6(5) 4-6 3-6 2-6.

Sul veloce indoor di Zadar, in Croazia, i padroni di casa acciuffano il punto dell'1-1contro la Francia grazie a Marin Cilic, che stende in quattro set il giovane Lucas Pouille e replica così a Richard Gasquet, che nel primo singolare si era sbarazzato senza troppi affanni di Borna Coric. Avanti di due set, Cilic ha rischiato di farsi rimontare nel quarto parziale, in cui ha dovuto salvare due palle break che avrebbero rimesso in carreggiata Pouille, per poi chiudere grazie alla maggiore incisività del suo servizio. Domani il doppio vede nettamente favoriti i transalpini, che potranno schierare la coppia composta da Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herbert.

Croazia - Francia 1-1. Kresimir Cosic Hall, Zadar (veloce indoor). Coric - Gasquet 2-6 6-7(5) 1-6; Cilic - Pouille 6-1 7-6(4) 2-6 6-2.

Nelle sfide valide per gli spareggi per rimanere o rientrare nel World Group, sono sul 2-0 Belgio, Australia, Spagna, Germania e Giappone. Proprio gli spagnoli non hanno avuto problemi in India nonostante il forfait dell'ultimo minuto di Rafa Nadal, assente a causa di un virus intestinale. Uno a uno invece tra Uzbekistan e Svizzera, mentre il Canada, orfano di Milos Raonic, è al momento avanti 1-0 sul Cile. I risultati:

Uzbekistan - Svizzera 1-1. Olympic Tennis School, Tashkent (terra rossa outdoor). Istomin - Bellier 6-3 6-2 6-4; Fayziev - Laaksonen 2-6 2-6 2-6.

Belgio - Brasile 2-0. Sleuyter Arena, Ostenda (veloce indoor). Goffin - Monteiro 6-2 6-2 6-0; Darcis - Bellucci 6-7(5) 6-1 6-3 6-3.

Australia - Slovacchia 2-0. Sydney Olympic Park Tennis Centre, Sydney (erba). Kyrgios - Martin 6-3 6-2 6-4; Tomic - Kovalik 7-6(5) 6-4 6-4.

Canada - Cile 1-0. Scotiabank Centre, Halifax (veloce indoor). Dancevic - Garin 6-3 6-7(5) 6-1 6-4.

India - Spagna 0-2. R.K. Khanna Tennis Stadium, New Delhi (cemento outdoor). Ramanathan - F. Lopez 4-6 4-6 6-3 1-6; Myneni - Ferrer 1-6 2-6 1-6.

Germania - Polonia 2-0. Rot-Weiss Tennis Club, Berlino (terra rossa outdoor). Struff - Majchrzak 6-7(8) 6-3 5-7 6-2 6-1; Mayer - Hurkacz 1-6 7-6(6) 6-4 7-5.

Giappone - Ucraina 2-0. Utsubo Tennis Center, Osaka (cemento outdoor). Daniel - Stakhovsky 7-6(4) 7-6(4) 6-1; Nishioka - Marchenko 6-4 5-7 6-4 7-5.