Davis Cup, Cilic trema ma vince contro Delbonis

Avanti di due set, il numero uno croato rischia l'harakiri con Delbonis, ma la spunta al quinto e regala il primo punto della finale alla sua nazionale.

Davis Cup, Cilic trema ma vince contro Delbonis
Marin Cilic. Photo: Corinne Dubreuil / Paul Zimmer

E' iniziata con il botto la finale di Coppa Davis 2016 tra Croazia e Argentina, in scorso di svolgimento questo week-end sul veloce indoor della Arena Zagreb. Nel primo singolare della sfida il numero uno dei padroni di casa, Marin Cilic, ha infatti sofferto più del previsto per avere la meglio del mancino albiceleste Federico Delbonis, sconfitto solo al quinto set dopo quattro ore di gioco. Partita dai due volti quella che ha inaugurato la finale, con Cilic avanti per due set a zero (6-3 7-5), poi vittima di un blackout che ha consentito il ritorno del rivale (3-6 1-6), infine salvatosi al quinto con lo score di 6-2.

Eppure sembrava tutto facile per il croato reduce dalle Atp Finals, agevolmente in grado di portare a casa il primo set dopo aver ottenuto un break nel quarto game. 6-3 e pubblico croato già in visibilio, nonostante gli oltre millecinquecento tifosi argentini - tra cui anche Diego Armando Maradona - fossero rumorosissimi. Match che seguiva l'andamento dei turni di battuta anche nel secondo set, almeno fino all'undicesimo gioco, quando Cilic breakkava ancora Delbonis e chiudeva per 7-5, lasciando presagire una vittoria in tre set. Il croato dominava la scena alla battuta con diversi aces e non sembrava accusare problemi di sorta negli scambi da fondo, ma la partita cambiava nel terzo set: Delbonis si salvava in qualche modo sul 3-3 e, nel gioco successivo, otteneva il break che gli consentiva di riprendere fiducia e allungare la partita al quarto.

Qui i fantasmi di una clamorosa rimonta (già subita quest'anno a Wimbledon contro Roger Federer, e sempre in Coppa Davis contro Jack Sock negli Stati Uniti), cominciavano ad aleggiare su Cilic e sull'intero pubblico croato, attoniti nel veder scivolare la partita al quinto, con Delbonis padrone del campo. Nel momento più difficile, il croato riusciva però a scuotersi, trovando un break fondamentale nel secondo game del parziale decisivo, che gli spianava così la strada verso la vittoria. 1-0 Croazia dunque, secondo pronostico ma con tanta fatica, in attesa di conoscere il risultato della sfida tra Juan Martin Del Potro e Ivo Karlovic. 

Cilic - Delbonis 6-3 7-5 3-6 1-6 6-2