Australian Open 2017 - Kerber al quarto turno, Kuznetosva piega Jankovic, Vandeweghe supera Bouchard

Sfide di grande intensità nella notte. La teutonica batte Kr.Pliskova, avanti in tre Kuznetsova, Vandeweghe e Pavlyuchenkova.

Australian Open 2017 - Kerber al quarto turno, Kuznetosva piega Jankovic, Vandeweghe supera Bouchard
Australian Open 2017 - Kerber al quarto turno, Kuznetosva piega Jankovic, Vandeweghe supera Bouchard

Battiti da numero uno. Angelique Kerber supera in due set Kr.Pliskova e si qualifica per il quarto turno dell'Australian Open corrente. La teutonica evita pericolosi passi falsi e chiude rapidamente le ostilità. Un'ora di gioco, poco meno, per replicare al tentativo di ritorno dell'avversaria nel corso del secondo parziale. La Pliskova - come già in precedenza Tsurenko e Witthoeft - prova ad infilarsi nelle insicurezze della Kerber e piazza un interessante filotto recuperando il break di svantaggio, ma il nuovo guizzo tedesco, al tramonto del set, si rivela decisivo. 60 64.  

Notte di grande tennis, Coco Vandeweghe regola, al termine di una selvaggia lotta, Eugenie Bouchard. Paga, la canadese, una scarsa concretezza nelle fasi decisive della partita. Le due si scambiano i set iniziali, con la Vandeweghe che prevale 64 nel primo, per poi consegnare la battuta e arrendersi al rientro della Bouchard nel secondo. Il terzo offre le fasi salienti in chiusura, dopo uno scambio di break precedente. La Bouchard - in risposta - spaventa la Vandeweghe, brava a reggere grazie a una seconda lavorata. Arriva, Genie, a un passo dal colpo, ma la Vandeweghe regge e sul 55 confeziona l'allungo. Due giochi consecutivi e partita in ghiaccio, con il rovescio a sancire il trionfo americano. Dopo il brutto esordio in stagione con la Duan, terza W a Melbourne per Coco. Vinci, Parmentier e Bouchard, vittime illustri, in attesa della Kerber. 

Impiega oltre tre ore, invece, Svetlana Kuznetsova per piegare le resistenze di una giocatrice di grande esperienza come la serba Jankovic. Una tennista, la Jankovic, in salute, capace di eliminare prima la Siegemund e poi la Goerges, il primo vero test per la Kuznetsova, reduce da due passeggiate australiane. Il match si rivela di difficile lettura, con la Kuznetosva in assoluto controllo per un set e oltre. La russa porta a casa il primo parziale 6 giochi a 4 e si assicura un interessante vantaggio nel secondo. Un leggero calo consente a una Jankovic pienamente nell'incontro di rientrare e ribaltare l'inerzia. Nel terzo, è proprio la serba a gestire punti e match, ma la Kuznetsova con grande classe risale la corrente ed evita una bruciante sconfitta. 97. 

Ad attendere la Kuznetsova al quarto turno, la connazionale Pavlyuchenkova, perfetta nel superare in tre la Svitolina. Anche qui è incontro punto a punto, in cui il dettaglio recita ruolo primario. La Svitolina - in carrozza con Voskoboeva e Boserup - inciampa nella solidità della Pavlyuchenkova e non riesce a dare continuità al suo secondo set. Nel terzo, la russa piazza 22 vincenti, strappa due volte la battuta e vola verso il traguardo. 4/14 con la seconda per una Svitolina in perenne affanno. 75 46 63. Ora, come detto, la Kuznetsova, un remake del match di Sydney, occasione di riscatto per Svetlana. 

Il quadro completo