Australian Open, Murray sul velluto. Wawrinka a fatica, Tsonga regola Sock

Lo scozzese si sbarazza in tre set di Sam Querrey. In ottavi troverà Mischa Zverev. Wawrinka supera Troicki al quarto, Tsonga si impone su Sock in un match spettacolare.

Australian Open, Murray sul velluto. Wawrinka a fatica, Tsonga regola Sock
Andy Murray oggi a Melbourne. Ben Solomon/Tennis Australia

Prosegue il cammino senza intoppi di Andy Murray agli Australian Open edizione 2017. Lo scozzese, numero uno al mondo e cinque volte finalista a Melbourne, ha infatti raggiunto oggi i quarti di finale, superando in tre set il bombardiere statunitense Sam Querrey, testa di serie numero 31 e giustiziere di Djokovic al terzo turno dello scorso Wimbledon. Murray è stato abile a disinnescare il pericoloso servizio dell'avversario, chiudendo la pratica con lo score di 6-4 6-2 6-4 in poco meno di due ore di tennis. Negli ottavi di finale il britannico se la vedrà con il sorprendente tedesco Mischa Zverev, fratello del più noto e talentuoso Alexander, che ha superato in quattro set il tunisino Malek Jaziri. Tabellone che sembra dunque sorridere allo scozzese, che non incontrerà dunque un'altra testa di serie fino agli eventuali quarti. 

Stan Wawrinka oggi sulla Rod Laver Arena. Fonte. Getty Images

Ha faticato invece più del previsto lo svizzero Stan Wawrinka, impegnato sulla Rod Laver Arena contro il non irresistibile serbo Viktor Troicki, testa di serie numero ventinove del seeding australiano. L'elvetico ha dovuto ovviare a una falsa partenza, che gli è costata il primo set, riuscendo comunque a ribaltare l'incontro nei due parziali successivi, salvo tornare a soffrire nel quarto, conclusosi al tie-break. Un tie-break che ha visto diversi capovolgimenti di fronte, con Troicki andato vicinissimo ad allungare la partita al quinto: alla fine la maggiore esperienza di Wawrinka è stata determinante, consentendo al numero quattro di Melbourne di chiudere per nove punti a sette, e approdare in ottavi, dove incontrerà Andreas Seppi. Vittoria importante anche per Jo-Wilfried Tsonga: il giocatore transalpino, qui finalista nel lontano 2008, era impegnato contro l'americano Jack Sock, vincitore una settimana fa ad Auckland. Il match non ha deluso le aspettative, rivelandosi equilibrato. La differenza l'ha fatta la capacità di Tsonga di giocare meglio nei momenti chiave dei primi due set, vinti al tie-break e con il punteggio di 7-5. Sopra di due parziali, il francese si è così potuto concedere un passaggio a vuoto nel terzo (ancora conclusosi al tie-break) per poi chiudere i conti con lo score di 6-3 al quarto. Tsonga attende ora il vincente del match tra l'australiano Bernard Tomic e il britannico Daniel Evans. I risultati dei match di terzo turno della parte alta del tabellone di Melbourne disputatisi oggi in sessione diurna: 

Murray (1) - Querrey (31) 6-4 6-2 6-4 

M. Zverev - Jaziri 6-1 4-6 6-3 6-0 

Wawrinka (4) - Troicki (29) 3-6 6-2 6-2 7-6(7) 

Darcis - Seppi 6-4 4-6 6-7(1) 6-7(2)

Tsonga (12) - Sock (23) 7-6(4) 7-5 6-7(8) 6-3