Davis Cup, gli USA rimandano la festa dell'Australia. In semifinale Francia e Serbia

Johnson e Sock battono al quinto Peers e Groth. Francia e Serbia avanzano in semifinale, rifilando un netto 3-0 a Gran Bretagna e Spagna.

Davis Cup, gli USA rimandano la festa dell'Australia. In semifinale Francia e Serbia
Julien Benneteau e Nicolas Mahut in azione oggi a Rouen. Photo: Corinne Dubreuil

Al termine di un match durato oltre due ore e mezza, la coppia americana formata da Steve Johnson e Jack Sock (preferito da capitan Ji Courier a Sam Querrey) supera al quinto set gli australiani John Peers e Samuel Groth, tenendo così in vita la nazionale a stelle e strisce nei quarti di finale della Coppa Davis 2017. Sotto di un set, gli statunitensi reagiscono sul cemento della Pat Rafter Arena di Brisbane, per spuntarla poi al quinto e giocarsi dunque domani le residue chances di qualificazione alla semifinale. Sarà proprio Jack Sock, nella notte italiana, a sfidare Nick Kyrgios per allungare l'eliminatoria al quinto singolare, che vedrebbe infine impegnati Jordan Thompson da una parte e John Isner dall'altra. Aussies ancora favoriti, che ora si affidano al loro giocatore migliore. 

Jack Sock e Steve Johnson. Photo: SMP Images

Australia - USA 1-2 (Pat Rafter Arena, Brisbane, cemento outdoor). Groth/Peers - Johnson/Sock 6-3 3-6 2-6 6-2 3-6.

Già in semifinale invece la Francia di Yannick Noah. Una Gran Bretagna orfana di Andy Murray, già sotto 2-0 sulla terra rossa indoor di Rouen dopo i primi due singolari del venerdì, si è arresa infatti oggi anche in doppio. Il terzo punto per i transalpini porta la firma di Nicolas Mahut e Julien Benneteau, che in tre ore e venti di gioco (quattro set molto combattuti) superano la coppia ospite, composta da Jamie Murray e Dominic Inglot. Prematura eliminazione dunque per i britannici di capitan Leon Smith che nelle ultime due stagioni in Davis avevano collezionato un trionfo (nel 2015 in Belgio) e una semifinale (nel 2016, persa in casa contro l'Argentina). Ora la Francia affronterà la Serbia in semifinale. 

L'esultanza di Benneteau e Mahut. Photo: Corinne Dubreuil 

Francia - Gran Bretagna 3-0 (Kindarena, Rouen, terra rossa indoor). Benneteau/Mahut - Inglot/J. Murray 7-6(7) 5-7 7-5 7-5.

Serbia che ha liquidato con un secco 3-0 una Spagna priva di Rafa Nadal, in un'eliminatoria dall'andamento simile a quello tra francesi e britannici. Sul veloce indoor di Belgrado, Viktor Troicki e Nenad Zimonjic hanno completato l'opera iniziata ieri (successo nel primo singolare del numero due al mondo Novak Djokovic), battendo in cinque set la coppia ospite, formata da Marc Lopez e Pablo Carreno Busta. Il doppio spagnolo, meno abituato a giocare insieme partite di alto livello, ha comunque retto finchè ha potuto contro i più esperti serbi, andando in vantaggio di un set e poi recuperando nel quarto parziale, dopo aver perso il terzo per 6-0. Nell'ultima frazione di gioco, un break ottenuto in apertura ha spalancato la strada ai padroni di casa, che hanno così rispettato il pronostico ed eliminato una Spagna che fatica a mostrare nuovi giovani talenti. 

Viktor Troicki e Nenad Zimonjic.  Photo: Srdjan Stevanovic

Serbia - Spagna 3-0 (Aleksandar Nikolic Arena, Belgrado). Troicki/Zimonjic - Carreno Busta/M. Lopez 4-6 7-6(4) 6-0 4-6 6-2