ATP Antalya - Thiem ko, clamoroso successo di Ramanathan

Il numero uno del seeding cade contro il qualificato indiano. Vince Seppi che si guadagna il secondo turno contro Tipsarevic. Baghdatis e Verdasco al terzo turno.

ATP Antalya - Thiem ko, clamoroso successo di Ramanathan
ATP Antalya - Thiem ko, clamoroso successo di Ramanathan

Altro giorno, altra sorpresa. In Turchia, al torneo ATP 250 Antalya continua il valzer delle eliminazioni shock e dopo quella di Troicki arriva a sorpresa quella di Dominich Thiem, caduto per due set a zero contro il tennista indiano Ramkumar Ramanathan, proveniente dalle qualificazioni. 

L'austriaco, che ha saltato Stoccarda preferendogli il torneo turco con un parterre molto meno quotato, esce clamorosamente di scena alla prima partita giocata e lo ha fatto senza nemmeno combattere, giocando il suo tenni più brutto dell'anno. Certo, anche Ramanathan ha dei meriti, ma quando succedono questi upset è soprattutto per colpa del favorito. L'indiano si impone facilmente in due set per 6-3, 6-2, avanzando per la prima volta in carriera al terzo turno di un torneo ATP dove affronterà Marcos Baghdatis. Il cipriota si è imposto in tre set contro Carlos Berlocq, che dopo aver battuto Troicki ha messo in seria difficoltà anche lui grazie al veloce servizio che gli ha fruttato sette ace nei primi due set. 

Nella parte bassa del tabellone avanza Andreas Seppi, bravo ad imporsi con autorità sul qualificato Majchrzak e a guadagnarsi il match contro Tipsarevic, vincente contro il lucky loser Harris che ha preso il posto di Khachanov che ha deciso di saltare il torneo all'ultimo, in cui si giocherà il possibile derby al terzo turno con Paolo Lorenzi, che domani esordirà contro il moldavo Albot. Avanza nel tabellone anche Fernando Verdasco che soffre ma batte in tre set Steve Darcis. 

Lloyd Harris - Janko Tisparevic 5-7, 3-6
Marsel Ilhan - Martin Klizan (8) 6-6 (rit.)
Dominic Thiem (1) - Ramkumar Ramanathan 3-6, 2-6 
Andreas Seppi - Kamil Majchrzak 6-2, 7-6 (7)
Steve Darcis - Fernando Verdasco 3-6, 4-6
Adrian Mannarino - Mohamed Safwat 6-4, 6-4
Marcos Baghdatis - Carlos Berlocq 6-4, 3-6, 7-5
Daniel Altmaier - Victor Estrella Burgos 7-5, 6-7, 7-6