Wimbledon 2017 - Sorteggio Maschile: Federer dal lato di Djokovic, Nadal e Murray dalla parte opposta

L'elvetico dovrà superare, qualora i primi turni scivolassero via come da prassi, lo scoglio Raonic in quarti prima di incontrare Nole in semifinale (Thiem in quarti). Murray, se dovesse scendere in campo ed in forma, con Wawrinka, Nadal e Cilic invece nella parte alta.

Wimbledon 2017 - Sorteggio Maschile: Federer dal lato di Djokovic, Nadal e Murray dalla parte opposta
Wimbledon 2017 - Sorteggio Maschile: Federer dal lato di Djokovic, Nadal e Murray dalla parte opposta

E' scattato in mattinata il torneo di Wimbledon 2017. Il terzo Grande Slam della stagione è, in via ufficiosa, iniziato con la pratica del sorteggio, nonostante ci sia l'ultimo match delle qualificazioni - Bolelli sfida Sousa per l'ultimo posto ai Championships - ancora da disputare. Tanti i motivi di interesse del rito che sancisce ufficialmente il via al torneo, con i protagonisti che inizieranno a scendere in campo all'All England Club a partire da lunedì 3 luglio: il primo match degno di nota potremmo averlo al terzo turno, dove Novak Djokovic, testa di serie numero due, potrebbe affrontare Juan Martin Del Potro; l'argentino di Tandil ha saltato i tornei di preparazione a Wimbledon su erba, ma conta di presentarsi a Londra con le armi affilatissime. 

Sulla strada di Nole verso il titolo, inoltre, Dominic Thiem eventualmente in quarti di finale, prima della semifinale contro Roger Federer. L'elvetico, favorito numero uno dopo la vittoria agevole su Zverev ad Halle, dovrà tuttavia far fronte alla minaccia canadese portata da Milos Raonic, giustiziere dello svizzero nell'edizione dei Championships della passata stagione. All'esordio, per Re Roger, l'ucraino Dolgopolov. Raonic, non esaltante nelle ultime settimane, proverà a difendere la finale persa da Andy Murray, anch'egli in non perfette condizioni fisiche negli ultimi giorni e avvistato nei campi di allenamento con un grave zoppichio. 

Per lo scozzese, qualora tutto dovesse andare liscio ai primi turni - esordio contro un lucky loser - Stan Wawrinka in quarti di finale, prima dell'attesissima sfida contro Rafael Nadal - esordio con Millman - qualora lo spagnolo riuscisse a superare la resistenza di Marin Cilic in quarti. Anche lo spagnolo, al pari di Raonic e Murray, non ha effettuato tutta la trafila prevista nelle scorse settimane sulla superficie erbivora ed arriva a Wimbledon con un grosso punto interrogativo sulla schiena. 

Tra i match più interessanti del primo turno sicuramente quelli che vedranno protagonisti Del Potro contro l'australiano Kokkinakis, Verdasco opposto ad Anderson e Thiem all'altro pericolosissimo canadese Pospisil; tutt'altro che facile il primo turno anche per Marin Cilic, che incontrerà Kohlschreibe, mentre Gasquet testerà la resistenza di un David Ferrer sulla via del tramonto.