ATP Antalya - In Turchia comanda il caldo: Seppi e Baghdatis out

L'altoatesino perde contro Mannarino, il cipriota esce dal campo in barella per il troppo caldo: Sugita in finale.

ATP Antalya - In Turchia comanda il caldo: Seppi e Baghdatis out
ATP Antalya - In Turchia comanda il caldo: Seppi e Baghdatis out

Ad Antalya, nel giorno delle semifinali è il caldo a farla da padrone, oltre ovviamente alle ormai consuete sorprese che il torneo turco ci sta regalando da una settimana a questa parte. Andreas Seppi cede in due set al francese Mannarino, mentre Baghdatis esce dal campo in barella a causa dei quasi 45° dell'aria, lanciando Sugita verso la finale. 

I primi a scendere in campo e quindi ad inaugurare la giornata delle semifinali sono proprio il cipriota ed il giapponese. L'incontro è sin da subito combattuto, ma Sugita sembra avere una marcia in più brekkando Baghdatis al sesto gioco del parziale, mantenendo poi la battuta e chiudendo il set sul 6-3. Subito in apertura del successivo parziale il cipriota si mostra più convinto e nel quarto ottiene la prima ed unica palla break a suo favore, ma il giapponese è bravo ad annullarla. Il set si protrae quindi al tie break dove Baghdatis strappa subito andando sul 4-1, salvo poi rallentare facendo rientrare Sugita e successivamente chiude sul 9-7. Il cipriota è stremato, soffre ad ogni game ed al sesto gioco cede definitivamente. L'ex top ten esce dal campo in barella e Sugita conquista la sua prima finale in un torneo Atp. 

Baghdatis ko nel terzo set |Ubitennis
Baghdatis ko nel terzo set |Ubitennis

Nel secondo match, cominciato alle 13 e con quasi 45° a scaldare l'aria si scontrano Andreas Seppi e Adrian Mannarino. L'altoatesino dopo le buone prove con Tipsarevic ed Albot parte male e cede subito il proprio servizio, donando al francese l'occasione di scappare immediatamente. Mannarino non si fa sfuggire di mano l'opportunità, anche se nel corso del set se ne farà scappare ben sei, e gestisce bene il vantaggio chiudendo il parziale per 6-4. Nel secondo set tutto sembra poter girare. Seppi va avanti 2-0 e servizio, ma non riesce a confermare il break cedendolo subito a Mannarino che poi si riporta immediatamente in parità. Al settimo gioco il francese riesce nuovamente a strappare la battuta all'italiano, forse già con la testa all'erba londinese di Wimbledon. Il francese ripete il risultato del primo parziale e si regala la finale dopo oltre due anni dall'ultima. 

Marcos Baghdatis - Yuichi Sugita 3-6, 7 (9)-6, 1-4 (rit.)
Adrian Mannarino - Andreas Seppi 6-4, 6-4