US Open 2017 - Il tabellone femminile, l'analisi della parte bassa

Wozniacki - Muguruza, Halep - Konta, questi i possibili quarti.

Dopo l'analisi della parte alta - Karolina Pliskova, Elina Svitolina e Angelique Kerber le principali protagoniste - spostiamo ora lo sguardo sulla parte bassa del tabellone. Caroline Wozniacki e Garbine Muguruza si spartiscono i favori nel primo riquadro. La danese, fermata dalla Pliskova a Cincinnati, entra nel torneo con la Buzarnescu, il secondo turno con la Makarova, titolo a Washington sul cemento, è nobile. L'ostacolo successivo è di marca croata. La Lucic deve superare Puig e Suarez Navarro per sfidare la Wozniacki. Fari, poi, su Venus Williams. Riesce, Venere, ad esaltarsi in un contesto importante, a spremere il suo fisico, provato da numerose battaglie. La padrona di casa deve sciogliere l'enigma Bertens, prima di assaporare l'ottavo con Caroline. 

Garbine Muguruza, per molti, è la favorita. Campionessa a Wimbledon, regina a Cincinnati, ultimo 1000 prima dell'US Open, sembra avere ora la necessaria continuità per dettare il passo. Scatta dai blocchi con la Lepchenko, squillo al terzo turno, Rybarikova o Giorgi. Camila non ha paura, scuote il campo, una perenne offensiva aldilà della rivale di turno. Offre il meglio in situazioni di difetto, può sognare. Il primo turno con la slovacca è accattivante. Secondo classifica, 4T tra Muguruza e Kvitova. La ceca è in evidente ritardo, maltrattata dalla Zhang a New Haven, punta a ritrovarsi nel quarto slam dell'anno. Jankovic all'ingresso, Watson o Cornet per fortificare la sua candidatura, 3T con la Garcia. 

Quarto di finale 

Wozniacki - Muguruza 

Secondo quadrante 

Johanna Konta e Simona Halep rifiniscono il lotto principale della parte bassa. La britannica, semifinalista a Wimbledon, ma in leggero affanno sul cemento - 1T a Toronto, 3T a Cincinnati - attende la Krunic, al terzo turno pericolo Goerges - finalista a Washington, quarti a Cincinnati - fermata n.4 con la Cibulkova. La slovacca, atto ultimo a New Haven, non può sorridere. Al secondo passo, infatti, Stephens - doppia semifinale tra Canada e Cincinnati - o Vinci (sorteggio sfortunato per l'azzurra), a seguire la Konjuh. 

Simona Halep, triturata dalla Muguruza al Western and Southern Open, non ha spazio per assimilare l'atmosfera slam, c'è infatti lo spauracchio Sharapova. Risolti i problemi fisici, la campionessa russa veste i panni della guastafeste. Mina vagante, può sparigliare le carte. In caso di affermazione, per la Halep, Timea Babos. Terzo turno con la Davis, quarto con la Sevastova (3T con la Peng). 

Quarto di finale 

Konta - Halep