US Open, Zverev non sbaglia la prima. Bene Lorenzi e Fabbiano

Il tedesco fatica ma passa contro Darian King. Avanti le altre teste di serie, ad eccezione di Sock e Kachanov. Paolo Lorenzi e Thomas Fabbiano al secondo turno, Giannessi k.o. con Gulbis.

US Open, Zverev non sbaglia la prima. Bene Lorenzi e Fabbiano
Alexander Zverev. Fonte: USOpen/Twitter

Relegato in una sessione serale poi divenuta notturna a causa del prolungarsi del match tra Maria Sharapova e Simona Halep sull'Arthur Ashe, Alexander Zverev conferma il suo ottimo stato di forma all'esordio agli US Open edizione 2017. Il ventenne tedesco, numero quattro del seeding, fatica nel primo set contro Darian King, piegato in un lungo tie-break, per poi uscire alla distanza nei parziali successivi. Tra le teste di serie, da segnalare l'immediata eliminazione dell'americano Jack Sock, numero tredici, che va sotto di due set con l'australiano Jordan Thompson, rimonta fino al quinto, salvo mollare sul più bello. Nessun problema invece per l'altro statunitense Sam Querrey, semifinalista a Wimbledon, che si è sbarazzato agevolmente del francese Gilles Simon, e per l'altro transalpino Lucas Pouille, al secondo turno dopo aver regolato il belga Ruben Bemelmans. 

Lucas Pouille. Fonte: Twitter

Avanti anche il lussemburghese Gilles Muller, dopo un primo set perso contro l'aussie Bernard Tomic, così come lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, vincitore in volata al quinto sull'uzbeko Denis Istomin. A fatica pure il tedesco Mischa Zverev, fratello maggiore di Sascha, che impiega circa quattro ore per sbarazzarsi della concorrenza dell'americano Kwiatkowski. Tra le teste di serie, eliminato invece il giovane russo Karen Kachanov, k.o. contro il giocatore di Taipei Yen-Hsun Lu, mentre tra i giovani perde una grande occasione l'australiano Thanasi Kokkinakis, battuto in rimonta dal serbo Janko Tipsarevic. Al secondo turno invece il canadese Denis Shapovalov, che annichilisce il russo Daniil Medvedev, il croato Borna Coric, in tre set sul ceco Jiry Vesely, e l'americano Jared Donaldson, ok in quattro parziali sul georgiano Nikoloz Basilashvili. Prima giornata positiva per i colori italiani: Alessandro Giannessi lotta ma cede all'estroso lettone Ernests Gulbis, mentre Paolo Lorenzi ingabbia in quattro set il portoghese Joao Sousa, e Thomas Fabbiano sfrutta un primo turno non impossibile imponendosi sull'australiano John-Patrick Smith. I risultati: 

Querrey (17) - Simon 6-4 6-3 6-4

Eubanks - Sela 2-6 4-6 2-6

Lu - Kachanov (25) 4-6 6-2 6-3 6-3

M. Zverev (23) - Kwiatkowski 7-6(5) 4-6 4-6 7-5 6-3

Sock (13) - Thompson 2-6 6-7(12) 6-1 7-5 4-6

Smith - Fabbiano 6-7(5) 4-6 6-3 6-7(4)

Sousa - Lorenzi 6-4 3-6 6-7(4) 2-6

Tomic - Muller (19) 6-3 3-6 4-6 4-6

Giannessi - Gulbis 4-6 7-6(3) 2-6 5-7

Vesely - Coric 6-7(5) 6-7(2) 2-6

King - A. Zverev 6-7(9) 5-7 4-6

Shapovalov - Medvedev 7-5 6-1 6-2

Ramos-Vinolas (20) - Istomin 4-6 7-6(4) 7-5 6-7(3) 7-5

Fucsovics - Mahut 3-6 6-2 4-6 6-2 6-7(3)

Pouille (16) - Bemelmans 6-3 6-4 6-4

Donaldson - Basilashvili 6-0 4-6 6-3 7-6(6)

Kokkinakis - Tipsarevic 7-6(5) 6-3 1-6 6-7(2) 3-6