US Open, Shapovalov e Coric battono Tsonga e Zverev. Bene Cilic, Lorenzi e Fabbiano volano

Il tedesco sconfitto in rimonta da Coric, il francese k.o. con Shapovalov. Lorenzi e Fabbiano superano Muller e Thompson e si ritrovano l'uno contro l'altro al terzo turno. Non sbaglia Cilic.

US Open, Shapovalov e Coric battono Tsonga e Zverev. Bene Cilic, Lorenzi e Fabbiano volano
Borna Coric. Fonte: USTA/Brad Penner

Il favorito numero uno della parte bassa del tabellone degli US Open 2017 è già eliminato. Alexander Zverev, vent'anni e numero quattro a New York, quest'anno vincitore dei Masters 1000 di Roma e Cincinnati si ferma infatti al secondo turno di Flushing Meadows, sconfitto a sorpresa da un altro esponente della Next Gen, Borna Coric. Il croato, dopo aver perso il primo set con lo score di 6-3 in meno di mezz'ora di gioco, non si è perso d'animo, e ha ribaltato l'inerzia della sfida aggiudicandosi i successivi tre parziali in volata, gli ultimi due al tie-break. Se la caduta di Zverev fa rumore, non passa inosservata nemmeno l'eliminazione della testa di serie numero otto, il francese Jo-Wilfried Tsonga, regolato dal diciottenne canadese Denis Shapovalov, che conferma tutto il suo talento, già messo in mostra nel torneo di Montreal, con una prestazione maiuscola, suggellata da un netto 6-4 6-4 7-6.

Denis Shapovalov. Fonte:USTA/Billie Weiss 

Rimane dunque Marin Cilic la testa di serie più alta rimasta in tabellone nella parte bassa. Il croato non ha sbagliato contro Florian Mayer, piegato con un periodico 6-3. Gran risultato per gli azzurri Paolo Lorenzi e Thomas Fabbiano: il tennista senese approda al terzo turno, dopo aver battuto in rimonta il lussemburghese Gilles Muller, mentre Fabbiano vince la sfida tra outsider con l'australiano Jordan Thompson. I due italiani si incontreranno ora per un posto in ottavi. Tra le teste di serie, vittorie per l'americano John Isner, concentrato e attento contro il sudcoreano Hyeon Chung, del francese Lucas Pouille, costretto al quinto dall'altro statunitense Jared Donaldson, del californiano Sam Querrey, facile sull'israeliano Dudi Sela, e del tedesco Mischa Zverev, all'ultimo respiro sul transalpino Benoit Paire. Avanti anche lo spagnolo Pablo Carreno Busta, mentre il connazionale Albert Ramos-Vinolas va fuori per mano del francese Nicolas Mahut. Successi infine anche per l'argentino Diego Schwartzman, numero ventinove del seeding, a valanga sul serbo Janko Tipsarevic, e per il sudafricano Kevin Anderson, che si sbarazza del lettone Ernests Gulbis. I risultati: 

Querrey (17) - Sela 6-4 6-1 6-4

Albot - Lu 6-2 7-6(7) 5-7 0-6 7-6(2)

M. Zverev (23) - Paire 6-3 6-2 3-6 6-7(3) 7-5

Hyeon Chung - Isner (10) 3-6 4-6 5-7

Thompson - Fabbiano 6-2 2-6 6-3 4-6 2-6

Lorenzi - Muller (19) 6-7(4) 6-3 7-6(4) 6-3

Anderson (28) - Gulbis 6-3 7-5 6-4

Coric - A. Zverev (4) 3-6 7-5 7-6(1) 7-6(4)

Tsonga (8) - Shapovalov 4-6 4-6 6-7(3)

Johnson - Edmund 5-7 2-6 6-7(4)

Ramos-Vinolas (20) - Mahut 6-4 4-6 6-4 3-6 0-6

Norrie - Carreno Busta (12) 2-6 4-6 3-6

Pouille (16) - Donaldson 7-5 6-4 4-6 3-6 6-4

Donskoy - Kukushkin 4-6 4-6 5-7

Schwartzman (29) - Tipsarevic 6-2 6-4 7-5

F. Mayer - Cilic 3-6 3-6 3-6