ATP Roma: Djokovic e Murray nella parte alta, Federer con Nadal

Il serbo, al rientro, verso un quarto con Nishikori. Federer, in cerca di risposte, attende Berdych, prima di Rafa.

ATP Roma: Djokovic e Murray nella parte alta, Federer con Nadal
ATP Roma: Djokovic e Murray nella parte alta, Federer con Nadal

Il Foro riapre i battenti, nella giornata di ieri l'atteso sorteggio del tabellone principale, con le migliori racchette del circuito pronte a confrontarsi sulla terra della capitale. L'unica assenza di peso è quella del canadese Raonic, fermato da un problema al piede, mentre Federer, il punto interrogativo dell'ultima ora, scioglie le riserve e sbarca in Italia, alla ricerca di continuità dopo le cocenti fermate di Monte-Carlo e Madrid.

Lo svizzero si trova nella parte bassa, in compagnia di Rafael Nadal. Dopo il bye d'esordio, per Federer, Cuevas, battuto in finale ad Istanbul, o il nostro Lorenzi. Nei quarti di finale, incrocio probabile con Tomas Berdych, oggi impegnato in semifinale a Madrid. Berdych, atteso al secondo turno da Giraldo o Donati, è sulla strada di Fognini. Fabio inaugura con Johnson, prima di un'altra possibile sfida con Dimitrov.

Inizio soft per Nadal - Mannarino o un qualificato - verso i quarti con Stanislas Wawrinka. Per Wawrinka, apertura probabile con Monaco, e terzo turno con Bolelli. L'azzurro non ha un percorso agevole. Thiem a testarne la consistenza, a seguire Simon o Sock, prima appunto di Wawrinka.

La parte alta è il regno di Novak Djokovic, al rientro dopo la pausa post Monte-Carlo. Vanni o Almagro per il n.1 del mondo. Test probante nei quarti con Nishikori. Il nipponico, ancora in corsa a Madrid, entra nel torneo con Gulbis o Vesely.

Murray - Ferrer è l'ultimo accoppiamento ipotizzabile nei quarti. Chardy o Rosol per il britannico, Gasquet, salvo sorprese, per lo spagnolo.

Il tabellone