Classifica ATP, invariate le prime dieci posizioni. Seppi scavalca Fognini

Djokovic mantiene il primato, davanti a Federer. Seppi, grazie alla finale di Halle, guadagna 18 posizioni.

Classifica ATP, invariate le prime dieci posizioni. Seppi scavalca Fognini
Classifica ATP, invariate le prime dieci posizioni. Seppi scavalca Fognini

La quiete prima della tempesta. Il circuito maschile, di scena questa settimana a Nottingham, attende di misurarsi sull'erba di Wimbledon. I più forti giocatori al Mondo si preparano all'appuntamento dell'anno, mentre a Londra si svolgono i tradizionali turni di qualificazione. Novak Djokovic si presenta sul verde inglese da numero uno. Alle sue spalle Roger Federer, rinfrancato dal titolo conquistato ad Halle. In terza posizione, a inseguire Nole e Roger, Andy Murray, il re del Queen's. 

La top ten, al termine dei tornei di Halle e del Queen's, non presenta variazioni e a ridosso dei tre tenori si trovano Wawrinka - fuori al Queen's con Anderson - Nishikori - fermato da un infortunio ad Halle - Berdych, Ferrer, Raonic, Cilic e Nadal. 

Il primo sensibile mutamento in classifica si registra in quattordicesima piazza. Kevin Anderson, battuto da Murray in finale al Queen's, guadagna tre posizioni e si porta appunto al 14° posto. Scendono Feliciano Lopez (16°, -2) e Monfils (18°, -2), bene Troicki, 24° e Karlovic, 26°. 

Il tennista della settimana è Andreas Seppi. L'azzurro, giunto ad Halle al cospetto di Federer, favorito dai ritiri di Monfils e Nishikori, ma in gran spolvero sull'erba, guadagna in un sol colpo 18 posti e scavalca Fognini, diventando così il primo tennista italiano. Seppi è n.27, Fognini 28 (-2). In casa azzurra, Bolelli è in 56° posizione (-1), Lorenzi in 88°. 

Borna Coric, giovane croato, entra tra i primi 40 al mondo, n.39, Muller scala cinque posizioni ed n.43, Querrey ne perde 6 ed è ora al 44° posto. 

I primi dieci:

1) Djokovic

2) Federer

3) Murray

4) Wawrinka

5) Nishikori

6) Berdych

7) Ferrer

8) Raonic

9) Cilic

10) Nadal