ATP Winston-Salem: avanza Bolelli, cadono tante teste di serie

L'azzurro è uno dei tanti carnefici di 'seeded players' nella giornata appena trascorsa. Clamoroso ko di Simon, avanti Anderson e Tsonga

ATP Winston-Salem: avanza Bolelli, cadono tante teste di serie
ATP Winston-Salem: avanza Bolelli, cadono tante teste di serie

Entra definitivamente nel vivo il torneo di Winston-Salem, ultima tappa nella marcia di avvicinamento all'ultimo evento del Grand Slam della stagione, ovvero l'edizione 2015 del Grand Slam. In campo tutte le teste di serie, con qualche sorpresa che si è vista sui campi della Carolina del Nord, una delle quali riguarda il nostro tennis.

Simone Bolelli, infatti, ha ottenuto il pass per il terzo turno dopo la bella vittoria ai danni del padrone di casa più atteso, Sam Querrey. L'americano, settima testa di serie, ha dovuto arrendersi in tre tiratissimi set al giocatore bolognese, il quale ha mantenuto ottime percentuali al servizio, contrastando quello molto potente del giocatore di casa, mantenendo lucidità e sangue freddo nei tre tie-break giocati: poco importa se quello del secondo set è andato a Querrey, visto che Bolelli ha mantenuto autocontrollo e ha ottenuto un risultato importante.

Oltre all'americano, sono cadute ben sette delle quindici teste di serie scese in campo. Gilles Simon, numero 1 del seeding, ha ceduto clamorosamente strada ad Aljaz Bedene, così come Viktor Troicki e Guillermo Garcia-Lopez, rispettivamente quarta e quinta testa di serie, hanno perso contro il tunisino Malek Jaziri e il giocatore di Taipei Yen-Hsen Lu. Sorte uguale la nona testa di serie, il francese Benoit Paire, contro il sud-coreano Hyeon Chung; il numero 10 del seeding Joao Sousa, sconfitto dello spagnolo Pablo Carreno Busta. Cade anche l'altro spagnolo Pablo Andujar, numero 12 del seeding e caduto al cospetto dell'argentino Diego Schwartzman, così come Marcos Baghdatis, testa di serie numero 14, che ha perso contro il qualificato francese Pierre-Hughes Herbert.

Avanzano Kevin Anderson e Jo-Wilfried Tsonga: il sudafricano ha dovuto impiegare tre set per avere la meglio di Mikhail Kukushkin, stessa sorte per il francese contro Denis Istomin. Avanza anche Thomaz Bellucci, costretto addirittura al tie-break del terzo set dal padrone di casa Frances Tiafoe, proveniente dalle qualificazioni. A proposito di americani, Steve Johnson onora la sua tredicesima testa di serie sconfiggendo Sam Groth, così come hanno fatto Jiri Vesely contro Martin Klizan, Teymuraz Gabashvili contro il chiacchierato Thanasi Kokkinakis e, infine, anche Jerzy Janowicz contro Lukas Rosol.

Questi i risultati della notte italiana:
Bedene b. Simon 6-7 7-6 7-6
Anderson b. Kukushkin 4-6 6-2 6-3
Tsonga b. Istomin 5-7 6-4 6-1
Jaziri b. Troicki 6-4 4-6 6-4
Lu b. Garcia-Lopez 6-3 6-3
Bellucci b. Tiafoe 6-3 2-6 7-6
BOLELLI b. Querrey 7-6 6-7 7-6
Chung b. Paire 6-1 6-4
Carreno Busta b. Sousa 6-4 6-4
Vesely b Klizan 6-3 6-4
Schwartzman b. Andujar 4-6 7-5 7-5
Johnson b. Groth 6-4 6-7 6-1
Herbert b. Baghdatis 6-3 2-6 7-5
Gabashvili b. Kokkinakis 7-6 6-7 7-6
Janowicz b. Rosol 6-3 6-2