ATP San Pietroburgo, la finale è J.Sousa - Raonic

Il portoghese ha la meglio sull'austriaco Thiem, mentre il canadese schianta di forza Bautista Agut.

ATP San Pietroburgo, la finale è J.Sousa - Raonic
ATP San Pietroburgo, la finale è J.Sousa - Raonic

Joao Sousa - Milos Raonic, questa la finale in programma oggi a San Pietroburgo. Il portoghese approda all'atto conclusivo dopo una vittoria di prestigio con l'astro nascente Thiem, mentre il colosso canadese ferma la marcia dello spagnolo Bautista Agut.

Sousa esce con forza dai blocchi e in pochi minuti si porta sul 40. La scossa sveglie Thiem e il primo set regala emozioni in serie, con l'austriaco che si riavvicina e nel decimo gioco ha l'occasione per rintuzzare la fuga portoghese. Sousa riesce a difendersi al servizio e ad incamerare un parziale di colpo complicato. Dopo il 64 iniziale, si assiste a un match lineare, che trova epilogo naturale al tie-break. Prevale, ancora una volta, Sousa, per sette punti a cinque. 11 aces al termine per il vincitore, il riscatto dopo la sconfitta di Umago.

Un tabù da infrangere per Sousa. Quella odierna è la finale numero tre in stagione. Al momento, lo score recita 0-2. A complicare le cose, la presenza, dall'altra parte della rete, di Milos Raonic. Il canadese conferma l'incredibile qualità al servizio e in due set mette a segno 19 aces. Bautista Agut cade, con frequenza, nel set d'avvio - 62 - mentre gioca senza paura il secondo. Lo spagnolo si accoda al canadese, concede poco o nulla in battuta e si garantisce, quantomeno, il prolungamento. Qui emerge Raonic, 7-2. Gioco, partita, incontro. Milos chiude senza perdere mai il servizio, con l'88% di punti con la prima.

Terzo incontro in carriera tra Raonic e J.Sousa, 2-0 per il canadese fin qui. Prima tappa Estoril 2011, 63 periodico Raonic, più recente la seconda, nel 2015, a Monte-Carlo, 63 76.