ATP Doha: giornata amara per i colori azzurri. Subito fuori Cipolla e Arnaboldi

ATP DOHA - Si sono giocati otto match di qualificazione in Qatar; si registrano purtroppo le sconfitte di due nostri portacolori, Cipolla e Arnaboldi.

ATP Doha: giornata amara per i colori azzurri. Subito fuori Cipolla e Arnaboldi
ATP Doha: giornata amara per i colori azzurri. Subito fuori Cipolla e Arnaboldi.

In quel di Doha si sono disputate oggi, così come a Chennai e Brisbane, le sfide del primo turno di qualificazioni.
Vi erano iscritti ben due giocatori italiani, Flavio Cipolla e Andrea Arnaboldi.
Non fortunati i nostri due giocatori, con il primo che ha pescato il tedesco Benjamin Becker e il secondo il britannico Kyle Edmund.

Per Cipolla, una partenza al di sopra delle aspettative non è bastata per togliersi di dosso l'ostacolo teutonico, bravo a giocare al massimo delle sue potenzialità nel secondo e nel terzo set e a riuscire a domare la voglia di vittoria del tennista romano.
Sotto 3-1 nel primo set, il n.325 ATP ha messo a segno la bellezza di cinque giochi consecutivi, portando a casa il parziale per 6-3.
Stessa identica situazione anche nel secondo set, con però questa volta Becker sotto 3-1 e capace di rimontare e concludere 6-3.
Terzo set a senso unico, con Cipolla bravo a lottare nei game di risposta ma non nei propri turni di servizio, costati caro al nostro giocatore.
Resta un po' di rammarico per il vantaggio di 6-3 3-1 non concretizzato dal portacolori del Circolo Canottieri Aniene in Serie A1, ma si può ritenere comunque soddisfatto di aver lottato con un tennista che naviga ormai da tempo fra la novantesima e la centesima posizione della classifica.

Arnaboldi ha dovuto sottostare ai colpi potenti del giovanissimo britannico, che tutti ricorderete nella finale di Coppa Davis dello scorso novembre fra il Belgio e la sua Gran Bretagna.
6-4 6-4 il finale, con Andrea che non è mai riuscito ad allungare nel punteggio, vista l'ottima prestazione dell'avversario nei propri turni di battuta.

Negli altri match di giornata, vittorie a sorpresa di Mirza Basic e Aslan Karatsev, capaci di eliminare due giocatori più esperti come Inigo Cervantes Ruben Bemelmans. Disastrose, come ogni anno, le prestazioni delle wild card locali Ali Mutawa Zayed, che hanno racimolato appena quattro games in due contro, rispettivamente, Michael Berrer Radu Albot, che non arriveranno di certo stanchi agli incontri decisivi di domani, dove affronteranno Benjamin Becker Kyle Edmund.