Atp Acapulco, Tomic doma Dolgopolov e raggiunge Thiem in finale

L'australiano vince in rimonta la sua semifinale contro Dolgopolov, mentre Thiem si sbarazza di Querrey in meno di un'ora di gioco.

Atp Acapulco, Tomic doma Dolgopolov e raggiunge Thiem in finale
Atp Acapulco, Tomic doma Dolgopolov e raggiunge Thiem in finale

Sarà la sfida tra Bernard Tomic e Dominic Thiem a costituire la finale della notte italiana per aggiudicarsi il titolo di campione del torneo Atp 500 di Acapulco, combined in corso di svolgimento sul cemento outdoor messicano. Nelle semifinali le teste di serie numero quattro (Thiem) e cinque (Tomic) hanno infatti rispettato i pronostici, seppur con prestazioni molto diverse tra loro, contro Sam Querrey e Alexandr Dolgopolov, fino a ieri principali sorprese della manifestazione centroamericana.

L'austriaco Dominic Thiem era opposto allo statunitense Sam Querrey, in un match che vedeva di fronte due dei giocatori più caldi del circuito (per Thiem successo a Buenos Aires, per Querrey titolo a Delray Beach). Sul campo non c'è stata però partita. Troppo più solido il giovane austriaco per il suo avversario californiano, battuto nettamente in meno di un'ora di gioco con un duplice 6-2. Thiem ha giocato una gara praticamente perfetta, non concedendo neanche una palla break per tutto il corso dell'incontro e disinnescando il temibile servizio dell'americano, a segno con un solo ace in tutto il match. Le percentuali al servizio di Querrey sono state disastrose (51% di prime messe in campo, 59% di punti con la prima e 50% con la seconda), consentendo così al rivale di gestire senza problemi gli scambi da fondo campo e di chiudere con ben 20 punti in più (57 a 27) nel totale della semfinale. E' partito invece malissimo l'australiano Bernard Tomic, costretto a cedere di schianto il primo set a Dolgopolov con il punteggio di 6-1. Nel secondo parziale Tomic ha giocato game di battuta più accorti, non concedendo palle break e convertendo una delle quattro lasciategli dall'ucraino, pareggiando i conti per 6-4. Si è così giunti al terzo, dove Dolgo si è disunito definitivamente, in particolar modo alla battuta, lasciando a Tomic una vittoria importante in un'ora e quarantacinque minuti di gioco, ottenuta nonostante il bilancio degli aces sia stato favorevole al rivale (dodici a cinque).

Dolgopolov - Tomic (5) 6-1 4-6 3-6

Thiem (4) - Querrey 6-2 6-2

La finale odierna non ha precedenti, con Tomic e Thiem mai incontratisi nel circuito Atp. L'austriaco va a caccia del quinto titolo in carriera, il secondo stagionale e il primo su una superficie diversa dalla terra rossa. L'australiano cerca invece il quarto successo in singolare, che gli manca dal torneo di Bogotà della scorso anno.