Atp Miami, Djokovic regola Berdych in due set

Il numero uno al mondo raggiunge la semifinale del Master 1000 di Miami battendo con un doppio 6-3 il ceco Tomas Berdych.

Atp Miami, Djokovic regola Berdych in due set
Novak Djokovic nel match contro Tomas Berdych

Novak Djokovic si aggiudica la ventitreesima sfida sulle venticinque disputate contro Tomas Berdych, vincendo il suo quarto di finale a Key Biscayne con il punteggio di 6-3 6-3 in un'ora e quaranta minuti di gioco. Il numero uno al mondo si qualifica così per la semifinale della parte alta del tabellone del Master 1000 di Miami, dove incontrerà sabato il belga David Goffin. Incontro complicato solo in avvio per il fuoriclasse serbo, che fatica al servizio nel primo set, ma poi trova il suo ritmo e veleggia in tutta tranquillità verso l'ennesimo successo contro un avversario mai in grado di metterlo davvero in difficoltà.

Si gioca in sessione serale il secondo quarto di finale del torneo di Key Biscayne, con il numero uno al mondo in campo ventiquattro ore dopo le fatiche del match contro l'austriaco Dominic Thiem. E' Tomas Berdych a partire meglio procurandosi una palla break - ben annullata da Nole - nel primo gioco. Il ceco però concede immediatamente la battuta all'esordio e si ritrova sotto 2-0. Qui Djokovic offre all'avversario la possibilità di rientrare nel set nel game successivo, Berdych non la spreca e sembra rimettersi in carreggiata. Tuttavia la testa di serie numero sette del tabellone di Miami fa molta fatica con la seconda di servizio e il secondo break è così solo questione di minuti, con Novak che sale 4-1 e ipoteca il primo parziale, che si chiude dopo oltre tre quarti d'ora con il punteggio di 6-3. Il serbo accusa però fastidi alla schiena che lo costringono a chiamare il fisioterapista al successivo cambio campo, e nel secondo set sembra non voler spingere troppo alla battuta. Ma è piuttosto Berdych a commettere disastri in serie con il servizio (nessun ace e un doppio fallo gravissimo che gli costa un altro break in apertura di secondo parziale). Il tennista ceco, sotto anche nel secondo set, si fa prendere dal nervosismo, inveisce contro l'arbitro e si condanna dunque a una resa incondizionata, nonostante il rivale non sia al top della forma. Finisce dunque con lo score di 6-3 6-3 un quarto di finale scontato sin dalla vigilia, che proietta Djokovic verso la sfida di sabato con Goffin, nella quale partirà ancora una volta da grande favorito.

Djokovic (1) - Berdych (7) 6-3 6-3