Atp Houston, Sock batte Isner ed è in finale con Monaco

L'americano del Nebraska si aggiudica il derby con John Isner e oggi proverà a bissare il successo dello scorso anno a Houston in finale contro Juan Monaco, che ha sconfitto Feliciano Lopez.

Atp Houston, Sock batte Isner ed è in finale con Monaco
Jack Sock nel match contro John Isner. Fonte: mensclaycourt.com

Saranno Jack Sock e Juan Monaco a giocarsi la finale dell'Atp di Houston, torneo 250 che si disputa sulla terra rossa del Texas. Entrambi i finalisti hanno sovvertito i pronostici della vigilia, che li vedevano indietro nel ranking rispetto ai loro avversari, Isner e Lopez. Eppure, su una superficie lenta, non sorprende che a giungere all'ultimo atto dello US Men's Clay Court Championship siano stati due giocatori più adatti alla terra rossa, mentre sono usciti di scena i migliori battitori rimasti nel torneo. Sock ha così avuto la meglio sul connazionale John Isner, battuto in due set in un match in cui il primo tie-break è stato decisivo, mentre Monaco ha dimostrato di essere ancora competitivo contro Feliciano Lopez, testa di serie numero tre del seeding di Houston.

La semifinale più attesa dagli americani era rappresentata dal derby a stelle e strisce tra Jack Sock, vincitore in Texas lo scorso anno, e John Isner, numero uno del tabellone. L'incontro è stato molto equilibrato per tutto il primo set, in cui non ci sono stati break. Isner ha trovato undici aces nel parziale d'apertura, ma anche Sock è stato molto solido al servizio, convertendo l'83% di prime palle messe in campo. La conclusione inevitabile di un set così serrato si è avuta quindi al tie-break, nel quale il più giovane dei due americani ha prevalso per sette punti a quattro. Nel secondo parziale Sock non ha più concesso palle break, nonostante un 44% di prime in campo, ed è stato bravo a sfruttare una delle due occasioni concesse da Isner alla battuta per chiudere la partita in meno di un'ora e mezza di gioco. In due set ha vinto anche Juan Monaco, il redivivo argentino opposto a Feliciano Lopez che ha pagato la scarsa percentuale di conversione di palle break durante il primo parziale (una su sei) per poi cedere con il punteggio di 6-4. Senza storia invece il prosieguo del match, con lo spagnolo calato paurosamente al servizio e arresosi di fronte alla maggiore consistenza da fondo campo del rivale.

Isner (1) - Sock (4) 6-7(4) 3-6

Lopez (3) - Monaco 4-6 2-6

Oggi la finale vedrà dunque opposti Sock e Monaco, mai incontratisi prima in carriera. L'americano andrà a caccia del bis a Houston, torneo in cui lo scorso anno ha alzato l'unico trofeo da singolarista, mentre l'argentino proverà a vincere il titolo per la prima volta dal 2013, quando trionfò sulla terra rossa di Dusseldorf.