Atp Istanbul ed Estoril, i risultati della quarta giornata

In Turchia e in Portogallo fuori all'esordio rispettivamente Bernard Tomic e Joao Sousa.

Atp Istanbul ed Estoril, i risultati della quarta giornata
Ivo Karlovic, vincitore oggi contro Dusan Lajovic, Fonte: istanbulopen.org

Si sono disputati oggi gli ultimi match di secondo turno, corrispondenti agli ottavi di finale dei tornei su terra rossa in corso di svolgimento a Istanbul ed Estoril. In entrambi gli Atp 250 c'erano alcuni giocatori all'esordio, con risultati per certi versi sorprendenti. 

ISTANBUL 

Sulla terra battuta della città turca è uscito subito di scena l'australiano Bernard Tomic, testa di serie numero uno, eliminato dallo specialista argentino Diego Schwartzman. Brutto passo indietro per Tomic, che continua a non mostrare miglioramenti sulle superfici lente. Chi invece ha debuttato alla sua maniera è stato il croato Ivo Karlovic, numero due del seeding, che ha sfruttato la migliore attitudine ai giocare i tie-break rispetto al suo avversario, il serbo Dusan Lajovic, costretto a capitolare dopo oltre un'ora e tre quarti di gioco. Avanza ai quarti il sorprendente bosniaco Damir Dzumhur, vincitore in tre set sull'ucraino Ilya Marchenko. Bene anche lo spagnolo Marcel Granollers, vincitore in due set sul giovane sudcoreano Hyeon Chung.

Tomic (1) - Schwartzman 2-6 2-6

Marchenko - Dzumhur 3-6 7-5 3-6 

Granollers (5) - Hyeon Chung 6-3 6-4

Lajovic - Karlovic (3) 6-7(11) 6-7(7) 

ESTORIL 

Sulla costa dell'Oceano Atlantico va k.o. all'esordio il beniamino di casa Joao Sousa, numero quattro del tabellone portoghese, sconfitto dal più esperto mancino spagnolo Nicolas Almagro, abile a spuntarla in rimonta. Altro spagnolo qualificatosi oggi ai quarti è il numero otto Pablo Carreno Busta, che ha domato la resistenza del giapponese Taro Daniel in due set. Inizia male ma si sveglia in tempo Gilles Simon, testa di serie numero uno, impegnato contro il connazionale Paul-Henri Mathieu, mentre si ferma in serata la corsa dell'azzurro Paolo Lorenzi, eliminato per mano dell'argentino Leo Mayer, che prima si aggiudica un tie-break particolarmente tirato, poi veleggia verso i quarti di finale.

Simon (1) - Mathieu 3-6 6-2 6-1

Daniel - Carreno Busta (8) 4-6 5-7 

Mayer (7) - Lorenzi 7-6(5) 6-4

Almagro - Sousa (4) 4-6 6-1 6-2