Atp Istanbul e Monaco di Baviera, vittorie in finale per Schwartzman e Kohlschreiber

A Monaco il tedesco padrone di casa la spunta al tie-break del terzo set su Thiem, in Turchia l'argentino piega la resistenza di Dimitrov.

Atp Istanbul e Monaco di Baviera, vittorie in finale per Schwartzman e Kohlschreiber
Philipp Kohlschreiber nella finale vinta oggi a Monaco di Baviera contro Thiem, Fonte: bmwopen.de

Con il Master 1000 di Madrid che incombe, si sono chiusi oggi i tornei di preparazione all'appuntamento sulla terra della capitale spagnola. Sia a Istanbul che a Monaco di Baviera, Atp della categoria 250, le finali hanno avuto un vincitore a sorpresa. E' infatti in Turchia che l'argentino Diego Schwartzman, neanche testa di serie, piega in tre set durati quasi tre ore di gioco, il bulgaro Grigor Dimitrov, aggiudicandosi il primo titolo nel circuito maggiore. E' invece il terzo trofeo della carriera per l'idolo di casa Philipp Kohlschreiber a Monaco di Baviera, dopo una finale chiusa al tie-break del terzo set contro l'austriaco Dominic Thiem.

L'atto conclusivo del BMW Open era il più atteso delle finali odierne (nel tardo pomeriggio all'Estoril Pablo Carreno Busta sfida Nico Almagro), e il match non ha tradito le aspettative degli appassionati. Il primo set è caratterizzato da break e controbreak in serie, chiudendosi poi al gioco decisivo, in cui è Kohlschreiber a spuntarla per nove punti a sette. Thiem però non ci sta e dimostra tutto il suo carattere nel secondo parziale, sfruttando l'unico break ottenuto nel settimo game per forzare la partita al terzo. Qui il tedesco sembra averne di più, vola prima sul 4-2 e poi sul 5-3, ma al momento di servire per il titolo perde il servizio a zero. Nel game successivo l'austriaco deve però fronteggiare due match points, annullati con freddezza. Si giunge così ancora al tie-break, in cui a fare la differenza sono gli errori gratuiti di Thiem, che consentono a Kohlschreiber di cogliere il settimo successo in carriera in singolare.

Thiem (3) - Kohlschreiber (4) 6-7(7) 6-4 6-7(4)

Altrettanto combattuta la finale dell'Istanbul Open, dove sono Diego Schwartzman e Grigor Dimitrov a giocarsi il trofeo. Il bulgaro parte con il pronostico dalla sua parte, ranking alla mano e talento compreso. Eppure l'incontro si rivela una battaglia sin dall'inizio, in cui l'argentino dimostra di essere uno specialista delle superfici lente. Nel primo set i servizi non fanno la differenza: sono anzi quattro i break a testa ottenuti, per l'inevitabile tie-break, vinto al fotofinish dalla testa di serie numero due per sette punti a cinque. Copione praticamente identico nel parziale successivo, ma esito differente nel gioco decisivo, in cui è Schwartzman a prevalere per sette punti a quattro. Dopo oltre due ore di gioco la finale è dunque in parità, ma l'equilibrio termina qui, perchè Dimitrov crolla di schianto, subendo un parziale di 6-0 che vale il primo trionfo in carriera per il suo avversario.

Schwartzman - Dimitrov (2) 6-7(5) 7-6(4) 6-0