Mutua Madrid Open, ottavi di finale: Djokovic - Bautista, Nadal trova Querrey

Il serbo all'esame spagnolo, Nadal gioca con il bombardiere americano, Murray apre con Simon. Raonic - Tsonga sull'Arantxa Sanchez, sul 3 Nishikori - Gasquet.

Mutua Madrid Open, ottavi di finale: Djokovic - Bautista, Nadal trova Querrey
Source: Clive Brunskill/Getty Images Europe

Programma ricco, quello odierno, per quel che concerne il torneo maschile. Otto incontri di singolare, i principali giocatori del circuito in campo. In sequenza, sul Manolo Santana, Andy Murray, Novak Djokovic e Rafael Nadal. Il britannico apre la giornata con il transalpino Gilles Simon. Rivalità lunga, netto per vantaggio per Murray, 13-2. I due si ritrovano per la terza volta a Madrid, nel 2011 e nel 2013 affermazioni di Murray in tre set. Anche sul rosso, il conteggio non cambia, Andy conduce 4-1 (W Simon a Roma nel 2007). 

Dopo il buon approccio con Coric, Djokovic sfida Bautista Agut, spagnolo, esperto della superficie. Per la prima volta l'incontro si svolge sulla terra, in passato tre successi di Nole, l'ultimo all'US Open del 2015.  

Rafael Nadal deve invece opporsi all'americano Querrey. Difficile, specie sul rosso, che il lungo statunitense possa impensierire le certezze di Nadal. Tra il 2006 e il 2008 le tre partite tra i due, con dominio Nadal. Nel 2008, anno del confronto più recente, affermazione di Rafa in Davis, su questa superficie. 

Quattro partite sull'Arantxa Sanchez. Confronto in equilibrio tra Berdych e Ferrer. Lo soagnolo comanda 8-5 e ha un leggero margine anche sulla terra, 3-2. Lo scorso anno, finale a Doha con successo di Ferrer 64 75. Due diverse impostazioni, un tennis d'attacco, basato su servizio e dritto, quello di Berdych, un gioco di rincorsa quello di Ferrer. 

Kyrgios - dopo una solida prestazione con Wawrinka - incrocia Cuevas, pericoloso specie in questo contesto. A Melbourne, assolo in tre di Kyrgios, la terra può concedere un appiglio al 30enne di Concordia. Sock, bravo a gestire Del Potro, attende Sousa, periodico 63 a Granollers al secondo turno. Infine, Raonic - Tsonga. Il canadese prova a sfondare il muro difensivo del francese. Nel 2014, a Roma, W Raonic 76 64, in precedenza due vittorie di Tsonga. 

Ultimo capitolo sul campo 3, dove Kei Nishikori deve sfatare il tabù Gasquet. Sei successi del transalpino in altrettanti confronti al momento. Nel 2015, a Parigi, ritiro di Nishikori nel corso del secondo set, con punteggio ampiamente definito. Quello odierno è il primo match sulla terra rossa. 

IL PROGRAMMA 

MANOLO SANTANA STARTS AT 12:00 NOON
3RD RD (16) Gilles Simon VS (2) Andy Murray
3RD RD (1) Novak Djokovic VS (15) Roberto Bautista Agut
3RD RD (5) Rafael Nadal VS Sam Querrey

ARANTXA SANCHEZ STARTS AT 12:00 NOON
3RD RD (8) Tomas Berdych VS (9) David Ferrer
3RD RD Nick Kyrgios VS Pablo Cuevas
3RD RD Jack Sock VS Joao Sousa
3RD RD (11) Milos Raonic VS (7) Jo-Wilfried Tsonga
 

ESTADIO 3 3RD RD (10) Richard Gasquet VS (6) Kei Nishikori