Atp Anversa, Seppi torna a vincere. I risultati di Mosca e Stoccolma

L'azzurro supera Delbonis nel nuovo torneo di Anversa. Domani Fognini in campo a Mosca.

Atp Anversa, Seppi torna a vincere. I risultati di Mosca e Stoccolma
Andreas Seppi oggi in campo ad Anversa.

Archiviata la trasferta asiatica, il circuito Atp torna nel vecchio continente con tre tornei sul veloce indoor, che segnano l'ultima fase della stagione, quella che conduce alle Finals della O2 Arena di Londra. A partire da quest'anno, ai tradizionali tornei di Mosca e Stoccoloma, si è aggiunta una manifestazione inedita, in corso di svolgimento ad Anversa, in Belgio, sempre di categoria Atp 250.

ANVERSA

E proprio ad Anversa è tornato finalmente alla vittoria l'azzurro Andreas Seppi, reduce da un lungo periodo di difficoltà. L'altoatesino ha infatto sconfitto in tre set l'argentino Federico Delbonis, testa di serie numero otto del seeding belga ma non certo uno specialista delle superfici veloci. Match molto tirato, vinto da Seppi 6-3 al terzo dopo un tentativo di rimonta avversario. Vittoria anche per lo spagnolo Inigo Cervantes sul tedesco Michael Berrer, e dell'olandese Robin Haase sul francese Paul-Henri Mathieu. Domani in campo altre due teste di serie, tra cui Joao Sousa e Nicolas Mahut.

Cervantes - Berrer 6-1 3-6 6-1

Delbonis (8) - Seppi 6-7(7) 7-5 3-6

Haase - Mathieu 6-4 6-2

MOSCA 

Solo due i match di singolare maschile disputatisi oggi alla Kremlin Cup di Mosca. Vittorie con punteggio praticamente identico per il brasiliano Thomaz Bellucci contro la wild card turca Ilkel e del ceco Lukas Rosol sull'austriaco Gerald Melzer. Domani esordio nel torneo per Fabio Fognini, che se la vedrà con il lituano Ricardas Berankis (un precedente tra i due, favorevole a Fognini, sulla terra rossa di Umago nel lontano 2008).

Rosol - Melzer 7-5 6-2

Ilkel (WC) - Bellucci 5-7 1-6

STOCCOLMA 

Programma vagamente più ricco quello odierno nella capitale svedese. Tre i giocatori statunitensi in campo, due dei quali sconfitti. E' infatti andato subito k.o. la testa di serie numero cinque del tabellone Steve Johnson, eliminato a sorpresa dal macedone Radu Albot. Fuori anche Donald Young, battuto in due set dal francese Adrian Mannarino, mentre è approdato al secondo turno Ryan Harrison, che ha regolato lo slovacco Adam Pavlasek e che affronterà ora il sudafricano Kevin Anderson, che ha sconfitto in rimonta il cipriota Marcos Baghdatis, testa di serie numero otto.

Young - Mannarino 5-7 4-6

Albot - Johnson (5) 3-6 4-6

Baghdatis (8) - Anderson 6-2 4-6 2-6

Pavlasek - Harrison 3-6 5-7