Atp Mosca, Fognini vola in finale. A Stoccolma Del Potro batte Dimitrov

Il tennista italiano batte Kohlschreiber e domani sfiderà Pablo Carreno Busta nella finale per il titolo. A Stoccolma Del Potro fa fuori Dimitrov e trova Sock, ad Anversa ecco Gasquet e Schwartzman.

Atp Mosca, Fognini vola in finale. A Stoccolma Del Potro batte Dimitrov
Fabio Fognini

Fabio Fognini conquista la sua seconda finale stagionale - dopo quella vinta a luglio sulla terra croata di Umago - battendo il tedesco Philipp Kohlschreiber in semifinale all'Atp 250 di Mosca con il punteggio di 6-2 7-6. Il ventinovenne ligure disputa un primo set praticamente perfetto, in cui strappa per ben tre volte il servizio all'avversario, tenendo sempre in mano il pallino del gioco. Match che torna in equilibrio nel secondo parziale, soprattutto grazie al rendimento al servizio del tedesco. Dopo uno scambio di break si giunge così al gioco decisivo, in cui è l'azzurro a dominare per sette punti a due. Domani in finale Fognini affronterà lo spagnolo Pablo Carreno Busta, testa di serie numero sei del seeding russo, che ha superato in un incontro dall'andamento simile il francese Stephane Robert. Un solo precedente tra l'italiano e l'asturiano, vinto dal secondo sulla terra di Oeiras, in Portogallo, nel 2013.

Carreno Busta (6) - Robert 6-3 7-6(2)

Kohlschreiber (3) - Fognini 1-6 6-7(2)

Un ottimo Juan Martin Del Potro torna in finale in un torneo Atp a distanza di quasi tre anni dall'ultima volta (Sydney 2014), e lo fa battendo in due set il bulgaro Grigor Dimitrov nella prima semifinale del torneo di Stoccolma. Per l'argentino primo set deciso dall'incidenza della prima servizio, che gli consente di guadagnare tanti punti con delle prime vincenti, mentre Dimitrov è costretto a seguire anche nei suoi turni di battuta. Il bulgaro sale di colpi nel secondo parziale, ma nel rush finale incappa in un game disgraziato che gli costa la partita. L'altro finalista in terra svedese è l'americano Jack Sock, abile a rimontare lo svantaggio di un set contro il tedesco Alexander Zverev. Dopo due primi set decisisi entrambi al tie-break, è un doppio fallo del vincitore di San Pietroburgo a indirizzare la partita dalla parte dello statunitense. Zverev spacca anche una racchetta per la rabbia, e non riesce più a rientrare nel match. Per Sock si tratta della seconda finale consecutiva a Stoccolma, dopo quella persa lo scorso anno contro Tomas Berdych. Un solo precedente con Del Potro, vinto dal ragazzone del Nebraska quest'anno sulla terra di Madrid.

Sock (6) - Zverev (4) 6-7(4) 7-6(4) 6-4

Del Potro (WC) - Dimitrov (2) 6-4 7-5

Ad Anversa Richard Gasquet si salva contro Kyle Edmund. Il talentuoso giocatore francese va sotto nel primo set contro il giovane britannico, ed è costretto a rincorrere anche nel secondo parziale. Qui si decide la prima semifinale, perchè qualche guizzo consente al transalpino di rientrare in partita e di allungarla al terzo, dove Edmund cala vistosamente e cede alla distanza. Fuori a sorpresa l'idolo di casa e testa di serie numero del tabellone David Goffin, che perde il primo set contro il sorprendente argentino Diego Schwartzman, salvo poi rimontare e ritrovarsi in vantaggio al terzo. Sul 5-4 Goffin spreca due match point, concede il controbreak a Schwartzman e completa l'opera uscendo sconfitto con lo score di 7-5. Per l'argentino seconda finale stagionale dopo quella vinta sulla terra rossa di Istanbul contro Dimitrov. Domani primo incontro in carriera con Gasquet, che nel 2016 ha vinto a Montpellier e perso a Shenzhen.

Goffin (1) - Schwartzman 5-7 6-2 5-7

Gasquet (3) - Edmund 3-6 7-5 6-2