Tennis, Mubadala World Tennis Championship - Murray vince la finalina, Raonic sconfitto

Lo scozzese batte Raonic in due set, senza particolari problemi. Attesa per la finale tra Nadal e Goffin

Tennis, Mubadala World Tennis Championship - Murray vince la finalina, Raonic sconfitto
Source: Francois Nel
Andy Murray
2 0
Milos Raonic

Andy Murray trionfa nella finale per il 3° posto contro un Milos Raonic di rincorsa, incapace di destare reali grattacapi al campionissimo scozzese. Tra poco la finale Nadal - Goffin

CRONACA

Primo set

​Dopo alcuni problemini iniziali in battuta - dovuti al meteo - Murray si scrolla di dosso le catene ed inizia ad imporre il suo gioco. Nel primo game in ribattuta, il secondo, lo scozzese attua da sinistra due risposte strette alle stringhe mentre da destra lo cuoce da fondo e lo infilza a dovere. Subito break. Tiene il servizio l'imperatore della classifica mondiale e si presenta carico in risposta: ancora colpi profondi e difficili da tirar sù, con il canadese che non riesce a girarsi in tempo per colpire sul dritto. Vola 15-40, ringraziando un Raonic disastroso con la volee e chiude. 4-0 Andy, doppio break. Quando il set sembra ormai deciso, Raonic ha il guizzo giusto. Pesca un game di risposta dall'assoluto valore, trova un dritto straripante che lavora i fianchi di Murray. Si conquista doppia possibilità di break, cancellata. Ai vantaggi, non fa sconti e ne recupera uno sui due di svantaggio. E' un fuoco di paglia però, Murray riesce a blindare il proprio servizio e non concede più nulla. Primo set al N°1

Secondo set

Il parziale certifica un abbassamento del livello di tennis. Non si cercano più scambi da fondo, bensì si prova a conquistare il punto con la soluzione diretta, applicando serve & volley o scendendo a rete. 3-2 sotto, il primo a rischiare è Murray. Raonic riesce a prendere campo ed a scoccare traccianti pericolosi. Sale 30-40, ma sciupa la possibiltà di conquistare un break importante nell'economia della gara. Ci pensa allora Murray a far male al canadese, in grado di sbagliare ogni cosa nel settimo game, e firmare il vantaggio con una volee spedita in rete. Lo scozzese va poi a servire per il match sul 5-4, ma dilapida il bottino ottenuto prendendo sottogamba il game decisivo e non riuscendo a tirar su i colpi inflitti dal canadese, tornato in palla. Si stabilizza il punteggio e l'unico snodo possibile è il tie-break. Il primo a strappare il mini-break è Raonic, accodato da Murray che lo riacciuffa sul 4-4. Andy si riporta avanti, ma una volee difficoltosa gli blocca la corsa. Ci pensa una risposta da incorniciare in allungo a timbrare la vittoria, Raonic fa 0/2 ad Abu Dhabi.

Murray - Raonic 63 76(6)