ATP - Lorenzi sfiora il titolo a Quito, questa settimana riparte da Buenos Aires

Il n.1 azzurro cede a Estrella Burgos, ora il 250 di Buenos Aires.

ATP - Lorenzi sfiora il titolo a Quito, questa settimana riparte da Buenos Aires
ATP - Lorenzi sfiora il titolo a Quito, questa settimana riparte da Buenos Aires

A un passo dal titolo. Paolo Lorenzi sfiora il colpaccio, ma cede, al tramonto del terzo, al dominicano Estrella Burgos, signore a Quito per il terzo di anno di fila. Dopo i successi con Feliciano Lopez e Bellucci, nelle precedenti edizioni, il navigato Estrella Burgos deve condurre una faticosa corsa di rimonta per domare un Lorenzi come di consueto combattivo. 

La partita - Il parziale d'apertura non offre particolari scosse. Il servizio delinea l'andamento della partita, entrambi i contendenti poggiano le loro fortune sulla prima, viatico per indirizzare lo scambio e conquistare il punto. In un contesto di questo tipo, logico concludere al tie-break. Lo scatto di Lorenzi è repentino, l'alfiere italiano vola sul 62 e chiude senza difficoltà. Qui il miglior momento azzurro, Estrella barcolla in apertura di secondo, riesce a cancellare tre palle break, ma deve poi cedere, prima volta nell'incontro, il servizio. Il vantaggio non scuote però il campione in carica. Estrella, con intelligenza, resta ancorato alla partita e coglie il passaggio a vuoto di Lorenzi sul 43. Con la seconda, Paolo è in costante difetto - 4/14 nel secondo parziale - Estrella sale 15-40 e conclude l'operazione d'aggancio. Lorenzi serve poi per rimanere nel set sotto 45, ma è nel dodicesimo gioco che il dominicano fiacca la resistenza azzurra. Secondo break e terzo set.

Il terzo parziale offre un andamento alterno, Lorenzi vede il baratro, ma ha ancora le energie per ricucire, cancella il break di svantaggio e spinge la sfida al prolungamento. Nel tie-break, è ancora Lorenzi. 42 e anche match point. Non chiude, Estrella risale e schiaccia i propositi azzurri. 8 punti a 6, si conferma campione il 36enne di Santiago, bravo nel corso del torneo a regolare la prima testa di serie, Ivo Karlovic. 

Buenos Aires - Lorenzi può comunque essere soddisfatto. Dopo la parentesi in Davis, una settimana di ottimo livello. Ora, Lorenzi, di nuovo tra i primi 40 al mondo, oggi n.36, prosegue il suo tour in Sudamerica. Inizia il cammino a Buenos Aires, con l'italiano impegnato all'esordio con G.Melzer, prima di un possibile secondo turno con il padrone di casa Olivo. Il giocatore di riferimento, in Argentina, è Nishikori, cast di discreto livello.