Atp Miami, Kyrgios batte ancora Zverev ed è in semifinale

L'australiano la spunta in tre set dopo un incontro molto combattuto. Zverev annulla cinque match point ma si arrende al termine di due ore e mezza di gioco.

Atp Miami, Kyrgios batte ancora Zverev ed è in semifinale
Nick Kyrgios. Fonte: MiamiOpen/Twitter

Dopo oltre due ore e mezza di gioco, è Nick Kyrgios ad aggiudicarsi il derby dei giovani con Alexander Zverev nei quarti di finale del torneo di Miami, secondo Master 1000 stagionale. L'australiano bissa il successo già ottenuto contro il tedesco a Indian Wells, la spunta con lo score di 6-4 6-7 6-3 e vola in semifinale, dove affronterà oggi Roger Federer. Match intenso e combattuto, allungato con caparbietà al terzo da Zverev, costretto poi ad arrendersi alla maggiore varietà dei colpi dell'avversario.

Alexander Zverev. Fonte: MiamiOpen/Twitter

Sul campo centrale di Key Biscayne Kyrgios e Zverev si presentano mettendo subito in mostra le rispettive caratteristiche: l'australiano predilige lo schema servizio e dritto, mentre il tedesco prova ad allungare lo scambio, concedendosi anche diverse discese a rete, dall'esito alterno. Dopo un avvio in cui entrambi i contendenti tengono con relativa facilità la battuta, è Kyrgios ad operare l'unico break del primo set, nell'ottavo game, approfittando anche di un passaggio a vuoto del rivale. L'australiano conferma le sue doti di showman con almeno un paio di vincenti eseguiti con il suo classico colpo in mezzo alle gambe, è solido alla battuta e chiude il parziale con lo score di 6-4. Zverev accusa il colpo e sembra sbandare anche in apertura di secondo set, quando è costretto ad annullare due palle break, salvandosi con coraggio e talento.

Nick Kyrgios. Fonte: MiamiOpen/Twitte

Senza ulteriori scossoni si giunge così al tie-break: Kyrgios sale in due occasioni avanti di un minibreak, sul 6-4 ha due match point a disposizione, ma viene respinto dal tedesco, che resiste da fondo campo e induce l'avversario all'errore. E' poi l'aussie ad annullare un set point con un ace, salvo avere un'altra chance di chiudere la sfida sull'8-7: ancora una volta Zverev dà il meglio di sè, trovando il punto su una palla corta non ben eseguita dal rivale. Due pallonetti difensivi del tedesco valgono infine il prolungamento della sfida al terzo, dove è Kyrgios a riprendere in mano il controllo delle operazioni: dopo diversi game lottati, l'australiano si guadagna il tanto sospirato break, per andare poi a servire per il match sul 5-3, game in cui Zverev annulla altre due palle della partita venendosi a prendere il punto a rete (smash e volèe alta di dritto). La potenza del servizio dell'australiano fa però la differenza nella volata conclusiva: vince Kyrgios, che stanotte avrà l'occasione di giocare contro Roger Federer, avversario che a Indian Wells non aveva potuto affrontare a causa di un'intossicazione alimentare.

A. Zverev (16) - Kyrgios (12) 4-6 7-6(9) 3-6