Ranking ATP - Nadal tallona Federer e Wawrinka

In top ten non cambia nulla, il maiorchino accorcia ma non supera la coppia svizzera. Lorenzi eguaglia il suo best ranking

Ranking ATP - Nadal tallona Federer e Wawrinka
Nadal - Fonte: Barcelona Open BancSabadell/ Facebook

Dopo Montecarlo, torna la doppia cifra anche a Barcellona. Rafa Nadal festeggia ed incide il suo nome sul trofeo Conde de Godò per la 10° volta, proprio nel campo centrale a lui dedicato. L'iberico sta monopolizzando questa stagione sul rosso, conferma che i mirabolanti colpi nati dal suo piatto corde risultino ancora devastanti e sfiancanti. L'ultimo testimone è Dominic Thiem; ottimo giocatore su terra impotente - però - di fronte allo strapotere tattico e mentale del N°1 spagnolo. Grazie alla vittoria nella sua tana, rosicchia punti al duo svizzero formato da Roger Federer - 4° posizione - e Stan Wawrinka - N°3. Resta di 400 punti - 390 per la precisione - il ritardo dal 18 volte campione Slam, che potrebbe prima assottigliarsi e poi sparire nel prossimo trittico di tornei: Madrid, Roma, con il Roland Garros tappa finale. La top ten resta immacolata, nessun movimento nelle prime 10 postazioni del ranking. Andy Murray guida la classifica

Nadal - Fonte: Barcelona Open BancSabadell/ Facebook
Nadal - Fonte: Barcelona Open BancSabadell/ Facebook

Top +10

Tanti movimenti interessanti dalla N°10 in poi. Tomas Berdych scavalca Dimitrov e guadagna la 12° piazza. Male il bulgaro in questi ultimi mesi - eliminato precocemente a Marrakech e Monte-Carlo - dopo l'ottimo inizio griffato con la semifinale agli Australian Open e la vittoria a Sofia. Nel frattempo Kyrgios perde una posizione ed attualmente è N°17; lo supera un Gael Monfils assente dai campi dal torneo di Indian Wells. Alexander Zverev scalza Carreno Busta e torna tra i top 20, avvicinando così il suo best ranking (N°18). Spettacolare Karen Khachanov: il russo - grazie ai quarti di finale a Barcellona - guadagna 14 posizioni ed è N°42, best ranking. 

Fonte: ATP World Tour/ Facebook
Fonte: ATP World Tour/ Facebook

Rilevanti anche i balzi di Horacio Zeballos - semifinalista a Barcellona, +18 e N°63 - Yuichi Sugita - quarti di finale a Barcellona, +18 e N°73 - ed Hyeon Chung - quarti di finale a Barcellona, +16 e N°78. Rottura prolungata per Nicolas Almagro; l'ex top ten perde 29 posizioni ed è N°86 ATP. 

Italiani

E' ancora Paolo Lorenzi che salva il bilancio azzurro. Il senese - grazie alla semifinale a Budapest persa contro il futuro campione Pouille - eguaglia il suo best ranking al N°35. Stabile Fabio Fognini alla 29 mentre fa registrare un +2 Andreas Seppi, ora N°72