Atp Monaco di Baviera, Zverev trionfa in finale. A Istanbul Cilic batte Raonic, Estoril a Carreno

Il giovane Sascha vince sul rosso di Monaco battendo in finale l'argentino Guido Pella. In Turchia Cilic la spunta su Raonic, Carreno Busta si prende l'Estoril.

Atp Monaco di Baviera, Zverev trionfa in finale. A Istanbul Cilic batte Raonic, Estoril a Carreno
Sascha Zverev oggi a Monaco di Baviera. Fonte: Twitter

Secondo titolo stagionale, terzo in carriera in singolare, per il tedesco Alexander Zverev, profeta in patria sulla terra battuta di Monaco di Baviera, torneo Atp 250 conclusosi oggi. Il giovane Sascha, vent'anni e numero venti del mondo, ha infatti vinto la finale del BMW Open sull'argentino Guido Pella. Proveniente dalle qualificazioni e giustiziere dell'azzurro Fabio Fognini, Pella si è arreso a Zverev nell'atto conclusivo del torneo con lo score di 6-4 6-3, al termine di un match durato un'ora e dodici minuti di gioco. Per il fenicottero tedesco si tratta del primo titolo sul rosso (gli altri due, San Pietroburgo 2016 e Montpellier 2017, erano giunti sul veloce indoor), dopo la finale persa lo scorso anno a Nizza contro l'austriaco Dominic Thiem. 

Alexander Zverev. Fonte: Twitter

Pella (Q) - A. Zverev 4-6 3-6

Al TEB BNP Paribas Open di Istanbul trionfa invece il croato Marin Cilic, che la spunta in due set sulla testa di serie numero uno, il canadese Milos Raonic. 7-6 6-2 in due ore di gioco per Cilic, attualmente numero otto del mondo, che torna al successo a sei mesi di distanza dal titolo agguantato a Basilea (numero diciassette in carriera, il primo sul rosso dai tempi di Umago 2012). Per Raonic si tratta invece del secondo k.o. in finale del 2017. Il bombardiere canadese aveva infatti già dovuto saltare per infortunio l'atto conclusivo del torneo di Delray Beach a inizio marzo (titolo a Jack Sock). L'augurio per l'allievo di Riccardo Piatti è quello di trovare ora un minimo di continuità, in una stagione che gli ha riservato più delusioni che soddisfazioni. 

Marin Cilic oggi a Istanbul. Fonte: IstanbulOpen

Raonic (1) - Cilic (2) 6-7(3) 3-6

Prosegue invece la stagione più che positiva dello spagnolo Pablo Carreno Busta, che sulla terra rossa del Millennium Open dell'Estoril ha oggi riscattato la sconfitta patita in finale lo scorso anno contro il connazionale Nico Almagro. Battuto nell'atto conclusivo del torneo portoghese, il lussemburghese Gilles Muller, in un match decisosi al tie-break del secondo set. Primo parziale agevole per l'asturiano, costretto invece a spuntarla in volata nella frazione successiva. Avanti 5-2 al tie-break, Carreno si è fatto rimontare sul 5-5, prima di agguantare gli ultimi due punti di un incontro durato un'ora e ventidue minuti. Terzo titolo in carriera per lo spagnolo (primo sul rosso), dopo quelli conquistati nel 2016 a Winston-Salem e a Mosca. 

Pablo Carreno Busta al Millennium Open. Fonte: EstorilOpen
Pablo Carreno Busta al Millennium Open. Fonte: EstorilOpen

Carreno Busta (1) - Muller (3) 6-2 7-6(5)