ATP Amburgo - Day 1, i risultati

Cecchinato si arrende a Mayer, bene Simon e Paire. Stebe sorprende Dzumhur.

ATP Amburgo - Day 1, i risultati
Mayer - Fonte: Caroline Thiersch

Il declassato torneo di Amburgo - Germania, terra rossa - inaugura il main draw con la prima tranche di match validi per il 1T. Un ATP 500 mascherato da 250, visto lo scellerato inserimento dello stesso appena dopo la stagione su erba, con il cemento che scalpita e richiama tennisti a gran voce. E' questa la causa principale dell'assenza di top 10 e top 20 nel tabellone principale, capitanato da Albert Ramos-Vinolas - N°24 ATP - e da Pablo Cuevas - N°26 ATP. Lo spagnolo e l'uruguagio scenderanno in campo domani, scopriamo i risultati odierni.

Centre Court

Inaugurano il centrale Horacio Zeballos e la WC tedesca Daniel Altmaier, Next Gen - 17 anni - già sui taccuini degli addetti ai lavori. Il sudamericano vince il set inaugurale al tie-break, poi scala le marce e trionfa 6-2. Seguono l'azzurro Marco Cecchinato e l'atipico Florian Mayer, giocatore forgiato lontano dalla terra rossa. E' proprio il tennis variegato del teutonico a mettere sotto scacco il 24enne palermitano, che subisce il break, lo recupera, ma perde di nuovo terreno sul 5-5, Nel secondo non c'è storia, roboante 6-2. Nel pomeriggio, ecco Gilles Simon; il francese trova una vittoria che può regalargli il mordente giusto per affrontare la stagione sul cemento. Simon piega con fatica ed in maniera autoritaria un Maximilian Marterer al 3°set, dopo due ore di lotta. Chiude il programma la sfida tra Jan Lennard Struff e Evgeny Donskoy, insieme ad Haas unico giustiziere di Federer. Non c'è match, trionfa il tennista di casa in due set veloci.

Court 1

I due qualificati, Damir Dzumhur e Cedrik-Marcel Stebe, sono i primi a darsi battaglia sul campo 1; il tedesco - senza remora alcuna - mostra un ottimo tennis e batte il suo avversario 6-3 6-4. Arriva il momento di Diego Schwartzman, opposto a Andreas Haider-Maurer; monologo del sudamericano, che strapazza il suo dirimpettaio lasciandogli la miseria di 5 game. Prova convincente anche per il N°5 del seeding Benoit Paire, bravo nel regolare Dmitry Tursunov

I risultati