Us Open 2017 - Querrey-Zverev e Pouille-Schwartzman per il sogno

L'americano vuole regalarsi una notte speciale, ma Mischa è carico a molla. Il francese e l'argentino vogliono sfruttare un'occasione unica.

Us Open 2017 - Querrey-Zverev e Pouille-Schwartzman per il sogno
Us Open 2017 - Querrey-Zverev e Pouille-Schwartzman per il sogno

Scattano questa sera gli ottavi di finale dell'edizione 2017 dello Us Open, e a cominciare saranno i protagonisti della parte bassa del tabellone. Nel caso del tabellone maschile si tratta senza dubbio della parte meno nobile, sia a causa di defezioni dell'ultimo o dell'ultimissimo momento, sia per una serie di eliminazioni a sorpresa che hanno però tirato fuori il talento di alcuni giocatori che, senza che nessuno gli desse una minima possibilità, si trovano qui a giocarsi un posto per i quarti di finale. E considerando il livello medio degli otto giocatori presenti nella parte bassa del main draw degli uomini, ciascuna delle quattro partite in programma tra la prima serata e la notte italiana corrisponde in un certo senso a una semifinale, vista la posta in palio. I cuori degli appassionati italiani saranno tutti con Paolo Lorenzi, il quale si gioca per la prima volta in carriera un posto ai quarti di finale di un evento del Grand Slam nella sfida contro Kevin Anderson. Duello particolare proprio perchè mette di fronte un vero tarantolato della racchetta come il toscano e uno specialista del servizio come il sudafricano.

Il vincente della sfida tra Lorenzi e Anderson affronterà, nel terzultimo atto dell'evento di Flushing Meadows, l'uomo che riuscirà ad avere la meglio nel match tra Sam Querrey e Mischa Zverev. Quest'ultimo sta tenendo più che alto l'onore della famiglia dopo la sorprendente eliminazione del più quotato fratello Alex, ma ora c'è da fare sul serio perchè la partita in programma per lui è tutt'altro che facile. L'americano numero 17 del seeding sta finalmente vivendo le due settimane che sognava, e con una vittoria questa sera potrebbe rendere sempre più concreta di vedere un giocatore di casa in finale agli Us Open. Un evento che non accade dai tempi di quelle che sono senza dubbio i più grandi giocatori dell'era recente del tennis a stelle e strisce, ovvero Pete Sampras e Andre Agassi. Per Querrey sarà questa una gara speciale, anche perchè si avvicina a falcate sempre più ampie per lui il best ranking e soprattutto è arrivato probabilmente il momento della svolta della sua carriera, ma attenzione al tedesco che sta dimostrando di non voler assolutamente mollare, covando gli stessi sogni del suo rivale di giornata.

Nell'altro spot troviamo probabilmente la partita più interessante della giornata, quella tra Denis Shapovalov e Pablo Carreno Busta. Da una parte la principale e per certi versi più bella sorpresa di questo Us Open 2017, con un livello di gioco che è già impressionante nonostante la giovanissima età del giocatore canadese, dall'altra parte la testa di serie più alta rimasta nella parte bassa del main draw, con lo spagnolo che è numero 12 del seeding. Ad aspettare il vincitore di questa sfida, colui il quale finirà le braccia al cielo nel match tra Lucas Pouille e Diego Schwartzman. L'argentino ha sfruttato al meglio l'apertura del tabellone data dal forfait di Murray, e soprattutto ha sfruttato alla grandissima la pessima giornata avuta da Marin Cilic contro il giocatore sudamericano, il quale con pazienza e con un piano tattico praticamente perfetto ha portato a casa la partita e il primo accesso in carriera agli ottavi di un evento Major. Dall'altra parte c'è il francese, anche lui abile nello sfruttare una parte di tabellone rimasta presto orfana di campioni, ma soprattutto bravo nel giocare il suo tennis migliore al momento giusto, in particolare contro Kukushkin quando chiunque poteva farsi abbattere dopo un pessimo primo set. Per entrambi dunque, è una chance da non perdere.