Atp San Pietroburgo, Thomas Fabbiano al secondo turno

L'azzurro supera il giovane russo Daniil Medvedev e domani sfiderà il tedesco Struff per un posto nei quarti.

Buona la prima per Thomas Fabbiano all'Atp 250 di San Pietroburgo, torneo sul veloce indoor che apre - insieme a quello di Metz - la stagione al coperto del circuito maschile. Il tennista azzurro si è infatti qualificato per il secondo turno, superando in due set il più quotato russo Daniil Medvedev, uno dei talenti della cosiddetta Next Gen. Sotto di un break in apertura di primo parziale, Medvedev ha recuperato sino a issarsi al tie-break, perso poi per sette punti a quattro. Equilibrato anche il secondo set, decisosi in volata, con Fabbiano abile a operare il break decisivo quando contava di più, e a chiudere per 7-5 in poco più di un'ora e mezza di tennis. 

Al prossimo turno l'italiano affronterà il tedesco Jan-Lennard Struff, testa di serie numero otto del seeding, che oggi ha messo in evidenza tutti i limiti di continuità del croato Borna Coric, rimontato dopo essere stato avanti di un set. Negli altri incontri in programma, da segnalare la vittoria, in un match equilibrato, del finalista di Winston-Salem, il bosniaco Damir Dzumhur - lunedì giustiziere di Paolo Lorenzi - contro il veterano cipriota Marcos Baghdatis. Male invece Dusan Lajovic, il serbo reduce dalle fatiche di Coppa Davis a Lille contro la Francia, eliminato dall'argentino Guido Pella, mentre il brasiliano Rogerio Dutra Silva ha fatto fuori in rimonta il macedone Radu Albot. In sessione serale, in campo il portoghese Joao Sousa, opposto alla wild card russa Evgeny Donskoy, e la testa di serie numero quattro Adrian Mannarino, francese impegnato contro il qualificato britannico Liam Broady. Domani esordio nel torneo per Fabio Fognini, contro Mikhail Youzhny, oltre che delle prime due teste di serie, lo spagnolo Roberto Bautista Agut e il transalpino Jo-Wilfried Tsonga. I risultati: 

Dutra Silva - Albot (LL) 2-6 6-2 6-2

Lajovic - Pella 6-7(4) 3-6

Dzumhur - Baghdatis 6-4 7-6(4)

Struff (8) - Coric 3-6 6-2 6-4

Medvedev - Fabbiano 6-7(4) 5-7