ATP Vienna - Il tabellone: guida A.Zverev, c'è Fognini

Il tedesco è la prima testa di serie, Thiem, in crisi, nella parte bassa. Fognini apre con Schwartzman.

ATP Vienna - Il tabellone: guida A.Zverev, c'è Fognini
ATP Vienna - Il tabellone: guida A.Zverev, c'è Fognini - ATP Twitter

Il circuito ATP riprende quota nella settimana corrente. Al tramonto tre tornei - Stoccolma, Anversa e Mosca - alle porte Basilea e Vienna. In terra svizzera, il ritorno di Roger Federer dopo il trionfo a Shanghai. In Austria - sempre su superficie rapida - diversi giocatori di primo piano e un Fognini a caccia di conferme. L'azzurro approda all'Erste Bank Open dopo la semifinale a Stoccolma con Grigor Dimitrov. Un torneo di grande livello, una maturazione ormai raggiunta anche lontano dal rosso. Bravo Fognini a replicare alle difficoltà di campo, senza eccedere. Il tabellone non presenta però un accoppiamento morbido, Diego Schwartzman - finalista ad Anversa - sbarra la strada all'italiano. Siamo nella porzione di tabellone di Carreno Busta - 4^ testa di serie. In caso di successo, quindi, incrocio con lo spagnolo per Fabio. Secondo classifica, il quarto di finale oppone il citato Carreno e il bombardiere Isner - 1T con Kohlschreiber. 

Alexander Zverev - 2T a Shanghai e KO con Del Potro - impugna la racchetta per affrontare Troicki, prima di un secondo turno con Simon o Gulbis. Allarme ai quarti, il redivivo Tsonga - in finale oggi ad Anversa - può interrompere l'incedere teutonico. 

Ad inaugurare la parte bassa sono due profili di differente natura. Sam Querrey - colosso americano dal devastante servizio - trova Ramos Vinolas - regolarista spagnolo in grado di difendersi in ogni contesto. Match interessante, in grado di aprire orizzonti di gloria. Per uno dei due, alla fermata successiva, Cuevas o Struff. In questo settore, Grigor Dimitrov, presente grazie a una wild card, in finale a Stoccolma e tra i favoriti a Vienna. Bussa alla porta del torneo con un giocatore proveniente dalle qualificazioni, poi Ferrer o Edmund. 

Infine, Dominic Thiem. Tre eliminazioni al primo turno - Chengdu, Tokyo, Shanghai - una preoccupante involuzione. Impatto shock, Andrey Rublev. Replica di qualità con l'elegante Gasquet o l'attaccante Lopez. In caso di quarti, Anderson o Pouille. Rischia. 

I quarti

A.Zverev - Tsonga 

Carreno Busta - Isner 

Querrey - Dimitrov 

Thiem - Anderson