Atp Stoccolma, la conferma di Del Potro. A Mosca e Anversa festeggiano Dzumhur e Tsonga

L'argentino bissa il successo dello scorso anno battendo in finale Dimitrov. Titoli anche per Damir Dzumhur e Jo-Wilfried Tsonga, che a Mosca e Anversa superano rispettivamente Berankis e Schwartzman.

Atp Stoccolma, la conferma di Del Potro. A Mosca e Anversa festeggiano Dzumhur e Tsonga
Juan Martin Del Potro vince a Stoccolma. Fonte: StockholmOpen/Twitter

A dodici mesi di distanza dall'ultima volta, Juan Martin Del Potro torna a vincere un titolo Atp. Lo fa a Stoccolma, dove aveva trionfato già lo scorso anno, torneo 250 che si disputa sul veloce indoor, battendo in due set in finale il bulgaro Grigor Dimitrov, testa di serie numero uno del seeding. Incontro mai in discussione, quello di Stoccolma, con DelPo in totale controllo dall'inizio alla fine, vincitore con lo score di 6-4 6-2 dopo un'ora e venti minuti di gioco. Per l'argentino si tratta del ventesimo titolo in singolare della carriera, mentre per il bulgaro, ancora in corsa per un posto tra i magnifici otto delle Atp Finals, è la prima finale persa nel 2017, dopo le vittorie di Brisbane, Sofia e Cincinnati. 

Dimitrov (1) - Del Potro (4) 4-6 2-6

Decisamente più equilibrata la finale dell'Atp 250 di Mosca, tra Damir Dzumhur e Ricardas Berankis. Atto conclusivo a sorpresa di un torneo aveva ha perso per strada i favoriti della vigilia durante tutto l'arco della settimana. Inizia meglio il bosniaco, che si aggiudica il primo set con lo score di 6-2, salvo accusare un grave passaggio a vuoto nel secondo, perso per 6-1. La finale si decide dunque al terzo, in cui l'equilibrio è rotto solo negli ultimi giochi: la spunt Dzumhur dopo un'ora e quaranta minuti di tennis, conquistando così il secondo titolo di stagione e carriera, dopo quello di San Pietroburgo, messo in bacheca a fine settembre. 

Dzumhur (6) - Berankis 6-2 1-6 6-4

Ad Anversa trionfa infine Jo-Wilfried Tsonga, testa di serie numero due del tabellone belga, che in finale piega la resistenza di un indomito Diego Schwartzman. Vinto il primo set con il punteggio di 6-3, il francese deve fare i conti con la garra dell'argentino, che non molla la partita e si arrende solo per 7-5 dopo un'ora e mezza di gioco. Per Tsonga ecco il quarto successo stagionale, dopo quelli di Lione, Marsiglia e Rotterdam, il sedicesimo della carriera, mentre Schwartzman colleziona un'altra finale persa ad Anversa, dopo quella dello scorso anno contro un altro giocatore transalpino, Richard Gasquet. 

Schwartzman (4) - Tsonga (2) 3-6 5-7