Wta Madrid: Williams supera Suarez Navarro, avanti Na Li e Kvitova

Vittoria in due set per Serena, condizionata a tratti da problemi al servizio. In rimonta conquista invece il pass per i quarti Na Li, costretta a recuperare un set all'americana Stephens.

Serena Wiliams approda ai quarti di finale al Mutua Madrid Open, superando, da prontostico, la spagnola Carla Suarez Navarro. Affermazione più complessa rispetto alle precedenti sfide contro la tennista iberica. A creare problemi alla signora del circuito è soprattutto il servizio, perso per quattro volte nel corso dei due set. Senza l'apporto della prima, Serena soffre il gioco della Suarez, brava ad approfittare di alcuni errori della Williams, utilizzando un tennis intelligente, improntato al continuo movimento. L'americana, costretta a rincorrere più del dovuto, fatica. 

Situazione che si inverte quando a rispondere è la Williams. Il servizio della Suarez non fa male a Serena, pronta a penetrare, con la consueta potenza, nel tenero muro difensivo imposto dall'iberica. Il primo set è caratterizzato da ben sei break. Due, a zero, a favore della spagnola, ben quattro per Serena. L'allungo decisivo arriva sul 4-2, quando la Williams gioca un game perfetto, condito da traiettorie di gran classe che impediscono alla Suarez di assumere iniziativa e pallino. Sul 5-2, a chiudere è l'ennesima rottura a stelle e strisce. 6-2.

Il primo parziale in cascina non risveglia però la n.1, subito costretta a rendere le armi in battuta in apertura di secondo parziale. La Williams perde spesso il controllo dei colpi, trovandosi a tratti mal posizionata in campo. Il punto di svolta giunge nel quarto gioco. La Suarez ha l'occasione di confermare il break, ma spreca malamente uno smash a campo aperto e concede a Serena la chance del 2-2. Il break decisivo si concretizza poi sul 4-3. La Williams sfonda col dritto e chiude col rovescio incrociato. L'ultimo turno di servizio è una passerella verso i quarti. 6-3.  

Ai quarti con fatica anche la cinese Na Li. Match complesso quello affrontato dalla testa di serie n.2 contro la giovane americana Stephens. Sloane domina il primo set, in cui si ritrova avanti 5-1, prima di chiudere 6-2. Il ritorno di Li arriva nel secondo set, dove la Stephens ha l'opportunità di recuperare il break di svantaggio sul 3-5, ma non concretizza le palle break a disposizione e permette alla sua avversaria di allungare la partita al terzo. Qui emerge la maggior esperienza di Na Li, che, ritrovata la fiducia, vola 4-0 e firma il 6-2 finale. 

Kvitova liquida 6-4 6-3 Safarova, dopo aver sofferto nei primi giochi dell'incontro.